SBK, Donington: van der Mark riceve l’ok dai medici, potrà correre

Rientro anticipato per il pilota Yamaha, che nella caduta di Misano aveva rimediato la frattura del polso ed era stato costretto ad operarsi, saltando il round italiano. Inizialmente avrebbe dovuto perdere anche Donington, ma l’esito delle visite mediche effettuate oggi è positivo ed è stato dichiarato idoneo.

SBK, Donington: van der Mark riceve l’ok dai medici, potrà correre

Il round di Donington Park riacquista uno dei grandi protagonisti: Michael van der Mark si è sottoposto alle visite mediche in circuito ed è stato dichiarato idoneo a correre. L’olandese potrà dunque tornare in sella alla sua Yamaha già questo weekend, dopo la brutta caduta di Misano, dove ha rimediato la frattura al polso destro, poi operato.

Ottima notizia per Yamaha, che potrà vantare la line-up completa, con Alex Lowes affiancato dal compagno di squadra che di questo tracciato ha un bellissimo ricordo. Proprio qui infatti lo scorso anno ha conquistato in Gara 1 il suo primo successo nel Mondiale Superbike, che è poi diventato una doppietta il giorno seguente. Van der Mark però non canta vittoria, perché sarà sottoposto ad un’ulteriore visita medica alla fine della prima sessione di prove libere, in programma domani mattina.

Leggi anche:

Il ritorno in pista del pilota del team Pata è dunque anticipato ed inaspettato. A Misano una spaventosa caduta alla fine della prima sessione di prove libere aveva messo fine al suo weekend e si prospettava una lunga degenza, che lo avrebbe costretto a saltare Donington, Laguna Seca e la 8 Ore di Suzuka. Nell’impatto con il suolo aveva rimediato la frattura di due costole e del polso, quest’ultimo operato la scorsa settimana. Non erano stati resi noti i tempi di recupero, infatti il team stava pensando ad un sostituto e la scelta sembrava essere ricaduta su Niccolò Canepa.

 

L’italiano dovrà dunque attendere prima di scendere in pista, perché domani mattina sarà proprio Michael van der Mark a salire in sella alla R1 del team Pata Yamaha per disputare la prima sessione di prove libere.

Michael van der Mark, Pata Yamaha
Michael van der Mark, Pata Yamaha
1/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha
Michael van der Mark, Pata Yamaha
2/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha
Michael van der Mark, Pata Yamaha
3/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha
Michael van der Mark, Pata Yamaha
4/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha
Michael van der Mark, Pata Yamaha
5/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha
Michael van der Mark, Pata Yamaha
6/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha
Michael van der Mark, Pata Yamaha
7/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha
Michael van der Mark, Pata Yamaha
8/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Ducati, Bautista: "Devo assolutamente imparare dagli errori commessi"
Articolo precedente

Ducati, Bautista: "Devo assolutamente imparare dagli errori commessi"

Articolo successivo

SBK, Donington: Reiterberger out, lo sostituisce Hickman

SBK, Donington: Reiterberger out, lo sostituisce Hickman
Carica i commenti