SBK, Donington, Gara 2: Razgatlioglu vince ed è leader, Rea cade!

Toprak Razgatlioglu trionfa in una Gara 2 asciutta a Donington e vola in testa al mondiale, mentre Jonathan Rea cade mentre è in testa e chiude con zero punti. Grande doppietta Yamaha, con Garrett Gerloff secondo davanti a Tom Sykes, ottimo terzo. Scott Redding limita i danni del weekend ed è quarto.

SBK, Donington, Gara 2: Razgatlioglu vince ed è leader, Rea cade!

Grande protagonista del round di Donington è stato il meteo, che ha condizionato gare e scelte dei piloti. In Gara 2 però l’incertezza è scomparsa e la pista asciutta ha permesso ai piloti della Superbike di battagliare senza remore sotto un timido sole. A fare la differenza ancora una volta è Toprak Razgatlioglu, che trionfa per la seconda volta nel weekend e va clamorosamente in testa alla classifica del mondiale grazie anche ad una inaspettata scivolata di Jonathan Rea, che raccoglie il primo zero della stagione.

Il pilota Yamaha, partito dalla sesta casella, ha rimontato subito fino a trovarsi in seconda posizione dopo poche curve. Già nelle fasi iniziali ha rotto gli indugi sferrando l’attacco su Jonathan Rea, al comando nei primi giri, ma poi costretto ad inseguire. Il duello fra i due si stava delineando quando il pilota Kawasaki era tornato in testa, salvo poi scivolare rovinosamente alla Curva 8 e mettendo fine alle sue ambizioni del weekend. Uno zero pesante per Rea, che vede così sfuggire il comando della classifica a vantaggio di Toprak Razgatlioglu. Il turco ha poi tagliato il traguardo con ben 2.2 secondi di vantaggio sul secondo classificato e balza così in testa al mondiale.

Gara 2 segna una grande doppietta Yamaha, con Garrett Gerloff in seconda posizione. Lo statunitense è stato autore di una solita gara in cui si è dimostrato ancora una volta il migliore degli indipendenti e ha confermato la grande crescita della R1. Il portacolori GRT si è imposto davanti ad un altrettanto ottimo Tom Sykes, ancora una volta in grado di capitalizzare in gara. L’inglese ha tagliato il traguardo in terza posizione salendo sul podio per la seconda volta consecutiva dopo quello della Superpole Race. Per il pilota BMW è la prima volta che conquista due podi di fila dal 2018.  

Tira un sospiro di sollievo Scott Redding, che ha limitato i danni di un weekend disastroso riuscendo ad avvicinarsi alle posizioni del podio. L’alfiere Aruba.it Racing – Ducati ha recuperato sette posizioni, andando così a riscattarsi, anche se in parte, del brutto risultato della Superpole Race. Il britannico si è fermato ai piedi del podio in quarta posizione ma è il primo dei piloti Ducati e si tiene alle spalle l’altra BMW di Michael van der Mark. L’olandese non è riuscito ad avere lo stesso guizzo della mattina, chiudendo così in quinta piazza.

Dopo una domenica mattina difficile si è riscattato anche Alex Lowes, sesto al traguardo davanti a Chaz Davies, ancora una volta in top 10 con la Panigale V4R del team Go Eleven. Il gallese comunque precede l’altro pilota ufficiale Ducati Michael Ruben Rinaldi. Gara opaca quella del romagnolo, che non è mai riuscito ad essere in lotta, accontentandosi così dell’ottava posizione. Chiudono la top 10 Leon Haslam e Alvaro Bautista, nono e decimo rispettivamente.

Cla   # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco Ritirato Punti
1   54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Yamaha 23 34'01.226       25
2   31 United States Garrett Gerloff Yamaha 23 34'03.469 2.243 2.243   20
3   66 United Kingdom Tom Sykes BMW 23 34'05.748 4.522 2.279   16
4   45 United Kingdom Scott Redding Ducati 23 34'06.377 5.151 0.629   13
5   60 Netherlands Michael van der Mark BMW 23 34'14.541 13.315 8.164   11
6   22 United Kingdom Alex Lowes Kawasaki 23 34'15.670 14.444 1.129   10
7   7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 23 34'17.910 16.684 2.240   9
8   21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 23 34'19.983 18.757 2.073   8
9   91 United Kingdom Leon Haslam Honda 23 34'22.009 20.783 2.026   7
10   19 Spain Alvaro Bautista Honda 23 34'24.164 22.938 2.155   6
11   55 Italy Andrea Locatelli Yamaha 23 34'24.420 23.194 0.256   5
12   44 France Lucas Mahias Kawasaki 23 34'26.668 25.442 2.248   4
13   47 Italy Axel Bassani Ducati 23 34'34.124 32.898 7.456   3
14   53 Spain Tito Rabat Ducati 23 34'39.596 38.370 5.472   2
15   50 Ireland Eugene Laverty BMW 23 34'41.002 39.776 1.406   1
16   12 United Kingdom Luke Mossey Kawasaki 23 34'44.408 43.182 3.406    
17   32 Spain Isaac Viñales Kawasaki 23 34'58.037 56.811 13.629    
18   23 France Christophe Ponsson Yamaha 23 34'58.299 57.073 0.262    
19   84 Belgium Loris Cresson Kawasaki 23 35'14.374 1'13.148 16.075    
20   1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 23 35'15.329 1'14.103 0.955    
  dnf 94 Germany Jonas Folger BMW 6 17 laps     Ritirato
condividi
commenti
SBK, Donington, Superpole Race: Rea trionfa, Redding in crisi
Articolo precedente

SBK, Donington, Superpole Race: Rea trionfa, Redding in crisi

Articolo successivo

Mondiale SBK 2021: Razgatlioglu nuovo leader a +3 su Rea

Mondiale SBK 2021: Razgatlioglu nuovo leader a +3 su Rea
Carica i commenti