WSBK
31 lug
Evento concluso
31 lug
Canceled
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
28 ago
Evento concluso
04 set
Evento concluso
18 set
SBK Prove Libere 3 in
09 Ore
:
45 Minuti
:
22 Secondi
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
13 giorni
G
Villicum
09 ott
Canceled
G
Misano
06 nov
Canceled

SBK, Aragon, Libere 2: zampata di Rea, Redding terzo

condividi
commenti
SBK, Aragon, Libere 2: zampata di Rea, Redding terzo
Di:

Jonathan Rea chiude la seconda sessione di prove libere con il miglior crono dopo un grande giro e precede Alex Lowes, secondo con caduta. Terzo tempo per Scott Redding, sesto Chaz Davies.

Se la prima sessione di prove libere a Motorland Aragon è stata dominata dalle Ducati, nel pomeriggio sono state le due Kawasaki a dettare legge. Jonathan Rea ha fatto la voce grossa nel finale, stampando un 1’50”865 e diventando l’unico pilota a scendere sotto il muro del 51. Il campione del mondo in carica vola nel suo ultimo giro cronometrato e si porta al comando davanti al compagno di squadra per guidare la doppietta Kawasaki.

Rea stacca di 136 millesimi Alex Lowes, secondo con caduta. Il britannico scivola a pochi minuti dal termine della sessione. L’impatto non ha conseguenze sul fisico, ma la sua ZX-10RR è distrutta e Lowes è costretto a terminare in anticipo il secondo turno di prove libere. Ad ogni modo è complicato per gli avversari avvicinare il tempo che ha fatto firmare, ad eccezione del vicino di box.

Scott Redding si riprende dopo una prima sessione opaca e nel pomeriggio firma il terzo tempo, a soli 166 millesimi dalla vetta e dal diretto rivale in campionato. Come il pilota Ducati, nel secondo turno di prove si rivede nelle prime posizioni anche Toprak Razgatlioglu, quarto alle spalle dell’inglese. Il portacolori Pata Yamaha paga poco più di due decimi dal leader e precede Michael Ruben Rinaldi. Ancora un turno convincente per l’italiano del team Go Eleven, che firma un quinto tempo a 275 millesimi da Rea.

Rinaldi resta davanti a Chaz Davies, dominatore della prima sessione e sesto al termine del turno pomeridiano. Il gallese però è il pilota che completa il maggior numero di giri, ben 21, e rimane a tre decimi dal leader della seconda sessione. Dietro di lui troviamo Leon Haslam, che porta la sua Honda in settima posizione nonostante una caduta innocua.

Le prime dieci posizioni vedono una grande varietà di marche, Tom Sykes infatti è ottavo in sella alla sua BMW e si piazza davanti a Michael van der Mark, nono. Oltre ad avere cinque costruttori diversi in top 10, i primi nove piloti sono racchiusi in poco meno di sette decimi e questo preannuncia una Superpole ed una gara combattute. Chiude il gruppo dei primi dieci Eugene Laverty, che migliora rispetto al mattino.

Rimane più attardato Loris Baz, che nella seconda sessione di libere non va oltre il 12esimo crono, mentre è notte fonda per Alvaro Bautista. Lo spagnolo non ha un tempo cronometrato in questo secondo turno e chiude il gruppo. In difficoltà anche gli altri piloti italiani: Marco Melandri è 15esimo davanti a Federico Caricasulo, 16esimo. Lorenzo Gabellini è 22esimo.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 17 1'50.865     164.859
2 22 United Kingdom Alex Lowes Kawasaki 11 1'51.001 0.136 0.136 164.657
3 45 United Kingdom Scott Redding Ducati 15 1'51.031 0.166 0.030 164.613
4 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Yamaha 18 1'51.097 0.232 0.066 164.515
5 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 15 1'51.140 0.275 0.043 164.452
6 7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 21 1'51.218 0.353 0.078 164.336
7 91 United Kingdom Leon Haslam Honda 13 1'51.242 0.377 0.024 164.301
8 66 United Kingdom Tom Sykes BMW 14 1'51.337 0.472 0.095 164.161
9 60 Netherlands Michael van der Mark Yamaha 16 1'51.548 0.683 0.211 163.850
10 50 Ireland Eugene Laverty BMW 16 1'52.028 1.163 0.480 163.148
11 77 Chile Maximilian Scheib Kawasaki 17 1'52.055 1.190 0.027 163.109
12 76 France Loris Baz Yamaha 14 1'52.175 1.310 0.120 162.934
13 31 United States Garrett Gerloff Yamaha 17 1'52.179 1.314 0.004 162.928
14 12 Spain Javier Fores Kawasaki 20 1'52.214 1.349 0.035 162.878
15 33 Italy Marco Melandri Ducati 15 1'52.527 1.662 0.313 162.425
16 64 Italy Federico Caricasulo Yamaha 20 1'52.886 2.021 0.359 161.908
17 36 Argentina Leandro Mercado Ducati 19 1'53.077 2.212 0.191 161.634
18 20 France Sylvain Barrier Ducati 17 1'53.103 2.238 0.026 161.597
19 40 Spain Roman Ramos Kawasaki 14 1'53.126 2.261 0.023 161.564
20 23 France Christophe Ponsson Aprilia 9 1'53.491 2.626 0.365 161.045
21 13 Japan Takumi Takahashi Honda 19 1'53.657 2.792 0.166 160.810
22 63 Italy Lorenzo Gabellini Honda 19 1'55.086 4.221 1.429 158.813
23 19 Spain Alvaro Bautista Honda 2      
SBK, Aragon, Libere 1: Davies guida la doppietta Ducati

Articolo precedente

SBK, Aragon, Libere 1: Davies guida la doppietta Ducati

Articolo successivo

SSP, Aragon: Locatelli leader del venerdì di libere

SSP, Aragon: Locatelli leader del venerdì di libere
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Aragon
Location Motorland Aragon
Autore Lorenza D'Adderio