WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
39 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
53 giorni
G
Jerez
27 mar
-
29 mar
Prossimo evento tra
67 giorni
G
Assen
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
88 giorni
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
109 giorni
G
Aragon
22 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
123 giorni
G
Misano
12 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
144 giorni
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
165 giorni
G
Oschersleben
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
193 giorni
G
Algarve
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
228 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
242 giorni
G
Magny-Cours
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
249 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
263 giorni

SBK 2020: ecco la griglia di partenza della prossima stagione

condividi
commenti
SBK 2020: ecco la griglia di partenza della prossima stagione
Di:
21 dic 2019, 09:31

La stagione 2020 del Mondiale Superbike vedrà ben 20 protagonisti, suddivisi in 12 team e 5 costruttori diversi.

La Superbike ha archiviato la stagione 2019, ma c’è già grandissima attesa nei confronti del prossimo anno, che vede grandi ritorni, nuovi arrivi, novità e conferme. Jonathan Rea sarà chiamato a difendere il titolo, conquistato per la quinta volta consecutiva, ma la concorrenza sarà spietata.

Il Campione in carica infatti si troverà di fronte avversari temibili, alcuni già conosciuti ed altri che scoprirà pian piano. Rea dovrà guardarsi le spalle dal proprio vicino di box, Alex Lowes, che sostituisce Leon Haslam nel team ufficiale.

Leggi anche:

Non solo Lowes: il cinque volte campione del mondo cercherà di difendersi dal team Aruba.it Ducati, in parte rinnovato. Accanto al confermato Chaz Davies, troveremo Scott Redding, probabilmente l’arrivo più atteso ed interessante del 2020. Il britannico, fresco di titolo BSB, viene da anni di MotoGP ed è pronto a migliorare i risultati di Alvaro Bautista, che invece dal prossimo anno cambierà casacca.

Lo spagnolo, che ha chiuso in seconda posizione nella sua stagione d’esordio, dopo un solo anno a Borgo Panigale approderà nel team Honda, con una nuova formazione capitanata da Alberto Puig che conterà sul supporto di HRC. È stato confermato anche il proprio compagno di squadra, sarà Leon Haslam a condividere il box con Bautista. Le voci di un possibile passaggio del pilota inglese da Kawasaki a Honda si erano fatte strada già a Losail, ma l’ufficialità è arrivata solo a campionato finito, in occasione di EICMA.  

Anche il team Pata Yamaha, come Ducati e Kawasaki, cambia veste solo per metà: Michael van der Mark, rinnovato anche per l’anno prossimo, avrà un nuovo e decisamente scomodo compagno di squadra. Toprak Razgatlioglu alza l’asticella e passa dalla moto privata del team Puccetti, con cui ha vinto il titolo di miglior indipendente, alla Yamaha ufficiale. Un cambiamento radicale per il turco, che nel corso della stagione appena finita è riuscito ad esprimere al massimo il proprio potenziale e che nei test di Aragon e Jerez ha già mostrato un buon adattamento alla YZF-R1.

Tom Sykes rappresenta la linea di continuità di BMW ed anche nel 2020 continuerà a correre per la squadra tedesca. L’inglese conterà sul supporto di Eugene Laverty, che sostituisce Markus Reiterberger e si lancia in una nuova avventura, su una moto ancora in fase di sviluppo ma che ha mostrato una buona base di partenza.

Leggi anche:

Per quanto riguarda i team indipendenti, Puccetti ha annunciato l’arrivo di Xavi Fores, gradito ritorno nel mondiale dopo una stagione di stop. Lo spagnolo, che fino al 2018 aveva vestito i colori Barni, passerà dalla Ducati alla Kawasaki. Il team bergamasco invece, che anche nel 2020 porterà in pista la Ducati Panigale V4 R, si è assicurato uno dei piloti con maggiore esperienza della griglia: Leon Camier. L’inglese, condizionato nel 2019 da infortuni che lo hanno spesso tenuto fuori dai circuiti, conta di essere al 100% della forma fisica il prossimo anno, sperando di dare un contributo nello sviluppo di una squadra in grande crescita.

Rientra nel mondiale anche Lorenzo Savadori, secondo nella classifica generale del CIV solo alle spalle di Michele Pirro. Il giovane italiano sarà in forza al team Pedercini ed avrà come compagno di squadra il confermato Jordi Torres.

Rinnovato anche Loris Baz, che continuerà a guidare la Yamaha del team Ten Kate e sarà anche nel 2020 l’unico pilota della squadra. Se infatti in un primo momento si pensava che il team schierasse due moto e che ad affiancare il francese ci fosse Sandro Cortese, l’ipotesi è poi svanita ed il Campione Supersport 2018 resta a piedi. Restando in Casa Yamaha, cambia completamente line-up il team GRT. Marco Melandri ha dato l’addio alle corse alla fine della stagione e lo stesso Cortese ha dichiarato di aver deciso di lasciare la squadra per incomprensioni. Il team schiera dunque Federico Caricasulo, al momento unico pilota proveniente dalla Supersport, e lo statunitense Garrett Gerloff.

Tati Mercado sarà sulla griglia di partenza con il team Motocorsa, che nel 2020 debutterà nel Mondiale disputando solo i round europei e quello argentino, da quest’anno ultimo appuntamento della stagione. Grande debutto anche per Maximilian Scheib, che arriva nella classe principale delle derivate di serie con il team Orelac. Infine, in pista troveremo anche altre due Honda, che con il team MIE Racing vantano la presenza di un pilota giapponese: sarà Takumi Takahashi a guidare una delle due Fireblade, mentre deve ancora essere annunciato il secondo pilota.

ECCO LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL 2020

TEAM

PILOTA

PILOTA

Kawasaki Racing Team WorldSBK

Jonathan Rea United Kingdom

Alex Lowes United Kingdom

Aruba.it Racing – Ducati

Chaz Davies  United Kingdom

Scott Redding United Kingdom

Pata Yamaha WorldSBK

Michael van der Mark Netherlands

Toprak Razgatlioglu Turkey

Team Honda HRC

Álvaro Bautista Spain

Leon Haslam United Kingdom

BMW Motorrad Racing

Tom Sykes United Kingdom

Eugene Laverty Ireland

Team BARNI Ducati

Leon Camier United Kingdom

-----

GRT Yamaha

Federico Caricasulo Italy

Garrett Gerloff United States

Ten Kate Yamaha

Loris Baz France

-----

Kawasaki Puccetti Racing

Xavi Forés Spain

-----

Team Pedercini

Jordi Torres Spain

Lorenzo Savadori Italy

Team Go Eleven Ducati

Michael Ruben Rinaldi Italy

-----

Orelac Kawasaki

Maximilian Scheib Chile

-----

Motocorsa Ducati

Leandro Mercado Argentina

-----

MIE Honda

Takumi TakahashiJapan

-----

Brixx Ducati

Sylvain Barrier France

 

Articolo successivo
SBK 2020: BMW potrebbe portare dei cerchi in carbonio

Articolo precedente

SBK 2020: BMW potrebbe portare dei cerchi in carbonio

Articolo successivo

Melandri critico: "Aprilia sarebbe dovuta rimanere in Superbike"

Melandri critico: "Aprilia sarebbe dovuta rimanere in Superbike"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Autore Lorenza D'Adderio