Reiterberger e Torres a Buriram per puntare ancora alla zona punti

L'Althea BMW Racing Team è pronto per il secondo appuntamento stagionale che si terrà in Thailandia, dove lo scorso anno il tedesco e lo spagnolo conclusero in Top10.

Reiterberger e Torres a Buriram per puntare ancora alla zona punti
Markus Reiterberger, BMW Althea Racing
Jordi Torres, Althea BMW Racing
Jordi Torres, BMW Althea Racing
Jordi Torres, BMW Althea Racing
Jordi Torres, Althea BMW Racing
Markus Reiterberger, Althea Racing
Markus Reiterberger, BMW Althea Racing

Dopo aver iniziato positivamente la stagione 2017 meno di due settimane fa in Australia, l’Althea BMW Racing Team è ora in Thailandia, al Chang International Circuit nella provincia di Buriram, pronto per il secondo round del campionato mondiale Superbike che si disputerà in questo weekend.

Sul circuito australiano di Phillip Island, Jordi Torres ha concluso la prima gara dell’anno in settima posizione, dovendo poi sfortunatamente rinunciare alla seconda per un problema elettronico. Il suo compagno di squadra Markus Reiterberger ha invece tagliato il traguardo dodicesimo e tredicesimo.

Adesso, nelle condizioni torride della Thailandia, i due portacolori Althea BMW cercheranno di migliorare le loro prestazioni, avendo ottenuto un miglior risultato di quinto (Markus) e ottavo (Jordi) sulla pista di Buriram nell’edizione 2016.

“Buriram è, in teoria, una delle piste un po’ meno complicate per noi - ha dichiarato Torres - Con le informazioni che abbiamo raccolto l’anno scorso, spero saremo in grado di fare due belle gare in questo weekend. La pista mi piace e sono fiducioso, anche se non è mai facile in quelle condizioni calde con un tasso di umidità molto alto.”

“Non vedo l’ora che inizi il round thailandese, in quanto lo scorso anno mi sono davvero divertito a correre su questa pista - ha aggiunto Reiterberger - Spero di riuscire a trovare in fretta un buon set up per la mia moto, che mi consenta di guidare come meglio preferisco e di poter frenare forte come piace a me. Penso che potrà essere un weekend positivo se riusciremo a mettere in pratica quanto abbiamo imparato a Philip Island sia nei test che nelle due gare."

condividi
commenti
Tati Mercado deve saltare anche Buriram, il suo 2017 inizierà ad Aragon
Articolo precedente

Tati Mercado deve saltare anche Buriram, il suo 2017 inizierà ad Aragon

Articolo successivo

Buriram, Libere 1: Jonathan Rea parte forte e precede le Ducati

Buriram, Libere 1: Jonathan Rea parte forte e precede le Ducati
Carica i commenti