WSBK
31 lug
Evento concluso
31 lug
Canceled
07 ago
SSP300 Gara 2 in
20 Ore
:
25 Minuti
:
52 Secondi
21 ago
Postponed
G
Aragon
28 ago
Prossimo evento tra
19 giorni
G
Barcelona
18 set
Prossimo evento tra
40 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
54 giorni
G
Villicum
09 ott
Prossimo evento tra
61 giorni
G
Misano
06 nov
Prossimo evento tra
89 giorni

Redding: “Il titolo è l’unico obiettivo, sono qui per vincere”

condividi
commenti
Redding: “Il titolo è l’unico obiettivo, sono qui per vincere”
Di:
2 ago 2020, 14:14

Scott Redding trionfa in Gara 2 e lascia Jerez de la Frontera da leader del mondiale, con 24 punti di vantaggio su Rea. L’obiettivo del pilota Ducati è chiaro, punta al titolo.

Arrivava a Jerez da inseguitore e lascia l’Andalusia da leader: Scott Redding è il grande dominatore del primo round della ripartenza del mondiale Superbike e vola verso l’appuntamento di Portimao forte di due successi che lo portano al comando della classifica generale. Il pilota Ducati ha trionfato in Gara 1 ed in Gara 2, collezionando un secondo posto nella Superpole Race, risultati che è riuscito a capitalizzare dopo aver conquistato la sua prima Superpole.

È un weekend che difficilmente Redding dimenticherà, in Gara 2 ha trionfato vincendo il solitaria davanti al compagno di squadra Chaz Davies, regalando una splendida doppietta alla Ducati. Il rookie adesso è leader del mondiale con ben 24 punti di vantaggio su Jonathan Rea, secondo e costretto ad inseguire. Redding commenta la seconda manche del round andaluso: “Ho condotto la gara quasi dall’inizio per la prima volta in Superbike, è stata una gara molto impegnativa in queste condizioni. È un’esperienza nuova, ma questi risultati mi danno tanta fiducia, forse per il pubblico è stata una gara un po’ noiosa, ma a me è servito per imparare. Ero più veloce di Johnny ed ero anche molto affamato dopo la Superpole Race”.

Leggi anche:

“Due vittorie, un secondo posto ed una Superpole – Redding prosegue elencando gli ottimi risultati del fine settimana – sono molto felice per me e per il team Ducati, che mi ha dato una grande moto che mi ha permesso di guidare bene in queste condizioni. Abbiamo fatto un grande lavoro, questa mattina durante la Superpole Race avevo il passo per vincere ma non ho potuto farlo. Invece questo pomeriggio volevo assicurarmi di avere ancora il passo per poter conquistare il successo. Ho preso un po’ di margine e mi sentivo bene. Sono molto contento di aver portato due vittorie alla Ducati”.

La leadership fa sognare Ducati, che torna a sperare di poter fermare il dominio di Rea. Redding è molto deciso per quanto riguarda la lotta iridata: “Il titolo è l’unico obiettivo, non c’è nient’altro. Sono venuto a provare a vincere il campionato, questo è il vero obiettivo. Quindi quando non si può vincere ci si deve accontentare, ma oggi mi sono sentito bene anche in condizioni di caldo estremo e questa cosa è positiva. Anche il team può essere soddisfatto della doppietta, Chaz ha fatto un buon lavoro e non vedo l’ora che arrivino le prossime gare”.

Informazioni aggiuntive di Sebastian Fraenzschky

Scorrimento
Lista

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati,

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati,
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati, Jorge Viegas, presidente FIM

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati, Jorge Viegas, presidente FIM
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati, Toprak Razgatlioglu, Pata Yamaha

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati, Toprak Razgatlioglu, Pata Yamaha
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team, Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team, Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Mondiale SBK 2020: Redding leader, Rea deve inseguire

Articolo precedente

Mondiale SBK 2020: Redding leader, Rea deve inseguire

Articolo successivo

Davies: “L’idea era di fare podio in tutte le gare”

Davies: “L’idea era di fare podio in tutte le gare”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Jerez
Location Circuito de Jerez
Autore Lorenza D'Adderio