Razgatlioglu: “Impossibile prendere Rinaldi, ma avvicino Rea”

Toprak Razgatlioglu chiude Gara 1 a Misano in seconda posizione, ammettendo di non essere stato in grado di avvicinare Michael Ruben Rinaldi, dominatore della prima manche. Il pilota Yamaha però ricuce di poco il distacco in classifica generale da Jonathan Rea.

Razgatlioglu: “Impossibile prendere Rinaldi, ma avvicino Rea”

Gara 1 a Misano è stata la manche della gloria per Michael Ruben Rinaldi, che ha trovato la sua prima affermazione stagionale mostrando una netta superiorità sugli avversari, ma archivia con soddisfazione il sabato anche Toprak Razgatlioglu. Il turco ha tagliato il traguardo in seconda posizione, riuscendo non solo a non perdere punti in campionato, ma anche a ricucire il distacco dal leader della classifica Jonathan Rea.

In testa nelle primissime fasi di gara, è arretrato fino alla quarta posizione per poi recuperare nel finale e cercare di andare a caccia di Rinaldi, che però non ha lasciato altro che le briciole agli avversari. Il pilota Yamaha però è contento: “Sono contento perché ho raccolto dei punti importanti per il campionato, ma ho provato anche a stare dietro a Rinaldi e Rea. Solo che era impossibile tenere il loro passo, perché la mia posteriore scivolava molto. È strano, perché ieri quando abbiamo provato questa gomma anche il nostro passo era buono. Inoltre sentivo un potenziale maggiore anche sul giro, ma oggi non ci siamo sentiti come ieri. Forse faceva troppo caldo o magari era un setup sbagliato, non so”.

Razgatlioglu studia una soluzione per cercare di fare un passo in avanti nelle due gare di domani: “Domani forse proverò un setup diverso o anche una gomma differente per ottenere un buon risultato. Rinaldi è molto forte su questa pista. Intanto noi domani proveremo a lottare per la vittoria, ma vedremo perché non sarà facile nessuna gara. Ho provato a seguire Rinaldi, perché era velocissimo, ma non riuscivo mai ad avvicinarmi. Così ho provato anche a restare calmo, ma alle spalle avevo anche Scott Redding. Dopo che sono passato non ne avevo abbastanza. Domani riproverò a stare dietro a Rinaldi e magari saremo anche in grado di lottare per la vittoria”.

Tutto sommato però, Razgatlioglu recupera cinque punti in campionato a Jonathan Rea, che gli ha finito la gara alle spalle. Il portacolori Yamaha si conferma in seconda posizione nella classifica: “Sono più vicino a Rea in campionato e questa è una cosa buona. Per me è la prima volta, ora sto arrivando passo dopo passo. Adesso resta solo da vincere una gara, perché mi manca la sensazione della vittoria. In tutte le gare faccio secondo o terzo e ora mi serva una vittoria, ma vedremo. Lottiamo sempre, do il massimo e la seconda posizione di oggi ci fa essere soddisfatti”.

condividi
commenti
Rea sul salvataggio: “Sono stato più fortunato che bravo”
Articolo precedente

Rea sul salvataggio: “Sono stato più fortunato che bravo”

Articolo successivo

Nozane penalizzato: perde 6 posizioni in griglia

Nozane penalizzato: perde 6 posizioni in griglia
Carica i commenti