Rabat: "E' una nuova opportunità per stare davanti"

L'ex pilota di MotoGP è uno dei più attesi al via della Superbike 2021, perché c'è la curiosità di vedere come se la caverà in sella alla Ducati Panigale V4 R del Barni Racing Team, che sarà praticamente identica a quelle ufficiali.

condividi
commenti
Rabat: "E' una nuova opportunità per stare davanti"

Uno dei nomi più attesi al via della stagione 2021 della Superbike è senza ombra di dubbio quello di Tito Rabat. Il pilota spagnolo è reduce da alcune stagioni in ombra in MotoGP, ma non bisogna dimenticare che nel 2014 è stato campione del mondo della Moto2, quindi ha tutte le carte in regola per rendere in sella ad una moto competitiva.

La Ducati Panigale V4 R del Barni Racing Team sembra rispecchiare perfettamente questo identikit, visto che, come ha assicurato il team principal Marco Barnabò, sarà praticamente identica a quelle del team factory.

"Abbiamo comprato la moto 2021, sarà uguale a quella ufficiale per il 99%. Sono sicuro che a Tito non mancherà niente, tutti noi lavoreremo al massimo per permettergli di conquistare dei buoni risultati", ha detto Barnabò al sito ufficiale della SBK.

Leggi anche:

In occasione dei test della scorsa settimana a Jerez de la Frontera, lo stesso Tito non ha nascosto il suo entusiasmo per questa nuova avventura: "Sono felice e motivato, sono impaziente di vedere cosa succederà. Penso che sia una nuova opportunità per stare davanti, per sentire l’adrenalina e per sentire che possiamo fare grandi cose", ha detto Rabat.

Anche l'ex pilota di MotoGP ha sottolineato che il materiale sarà di prima scelta e che starà a lui dimostrare di meritarselo: "Dicono che se dimostro di poter vincere le gare e di stare davanti di sicuro avrò tutto, tutto il materale necessario per essere nelle prime posizioni".

Riguardo agli obiettivi per questo debutto tra le derivate di serie però ha preferito non sbilanciarsi troppo: "Voglio fare tutto passo dopo passo. Il passo più grande arriva con le piccole cose e non vedo l’ora di compiere tutti i passi prima della gara che aprirà la stagione".

Tito Rabat, Barni Racing Team

Tito Rabat, Barni Racing Team

Photo by: WSBK

Rea rivorrebbe Imola: "Preferirei andare lì che all'Estoril"

Articolo precedente

Rea rivorrebbe Imola: "Preferirei andare lì che all'Estoril"

Articolo successivo

SBK, Bautista: "Test breve, ma importante e positivo"

SBK, Bautista: "Test breve, ma importante e positivo"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Esteve "Tito" Rabat Bergada
Team Barni Racing Team
Autore Matteo Nugnes