Portimao, Libere 1: Rea inaugura il ritorno dalle vacanze davanti ad un super Torres

condividi
commenti
Portimao, Libere 1: Rea inaugura il ritorno dalle vacanze davanti ad un super Torres
Di: Lorenzo Moro
14 set 2018, 10:17

Rea fin da subito davanti a tutti nel corso delle prime libere all'Algarve. Ancora indietro con i lavori i suoi avversari, tutti attardati con van der Mark quinto e Davies solo 13esimo.

La lunga pausa estiva è finalmente finita ed i motori delle Superbike sono tornati a tuonare nelle colline attorno al circuito internazionale dell'Algarve, alle porte di Portimao, nel sud del Portogallo. Anche se son passati oltre due mesi dall'ultimo apputamento di Misano, nel sole della mattinata portoghese, Jonathan Rea ci ha tenuto a far capire fin da subito che le cose non sono cambiate, anzi.

Con un giro in 1'41"817 (unico del pacchetto ad essere sceso sotto al muro del minuto e 42 secondi) il pilota della Kawasaki numero 1 ha messo in fila tutti i suoi avversari nel corso della prima sessione di prove libere, appena conclusasi sullo spettacolare tracciato portoghese. Alle sue spalle, come al solito, tutti gli altri capitanati però, dalla MV Agusta di Jordi Torres, secondo a 516 millesimi dalla Kawasaki di testa.

Terzo al termine delle prime libere si è classificato Tom Sykes, in forma nonostante sia convalescente da un brutto infortunio rimediato nel corso di un allenamento estivo e che aveva messo in dubbio la sua partecipazione a questo round. Per il momento il pilota inglese della Kawasaki sembra in grado di reggere lo sforzo della pista ma l'ultima parola spetterà ai medici che dovranno dichiaralo "fit" in vista delle gare di domani e domenica.

Quarto Xavi Forés, prima delle Ducati e primo degli indipendenti, in forma su questo tracciato ed intenzionato a fare bene dopo una parte centrale di stagione che lo ha visto parecchio in difficoltà, specialmente se consideriamo le buone prestazioni che aveva mostrato nei primi tre appuntamenti di questo mondiale 2018.

Quinta la Yamaha di Michael van der Mark (+0"953) davanti alla Aprilia di Laverty ed alla prima Ducati ufficiale di Marco Melandri, settimo al traguardo con un distacco dal primo di 0"971. A chiudere la top ten la Yamaha di Alex Lowes (+1"113) davanti alla Honda di Leon Camier (+1"190) e, decima, l'altra Honda di Jake Gagne. Solo tredicesimo Chaz Davies che, come Tom Sykes, ha rimediato un infortunio alla clavicola durante un allenamento estivo e che sta utilizzando queste prime prove libere per capire il suo stato di forma. 

A parte Jonathan Rea che è apparso fin da subito in forma e a suo agio con il tracciato, per gli altri piloti pare esserci ancora molto lavoro da fare per abbassare i propri tempi ed avvicinarsi al campione della Kawasaki con principalmente i piloti Ducati e Yamaha che sono attesi nelle prime posizioni della classifica già nel corso delle prossime libere che si terranno nel corso della giornata odierna.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 11 1'41.817     165.614
2 81 Spain Jordi Torres MV Agusta 18 1'42.333 0.516 0.516 164.779
3 66 United Kingdom Tom Sykes Kawasaki 17 1'42.650 0.833 0.317 164.270
4 12 Spain Javier Fores Ducati 12 1'42.752 0.935 0.102 164.107
5 60 Netherlands Michael van der Mark Yamaha 14 1'42.770 0.953 0.018 164.079
6 50 Ireland Eugene Laverty Aprilia 13 1'42.778 0.961 0.008 164.066
7 33 Italy Marco Melandri Ducati 14 1'42.788 0.971 0.010 164.050
8 22 United Kingdom Alex Lowes Yamaha 13 1'42.930 1.113 0.142 163.823
9 2 United Kingdom Leon Camier Honda 13 1'43.007 1.190 0.077 163.701
10 45 United States Jake Gagne Honda 13 1'43.041 1.224 0.034 163.647
11 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Kawasaki 12 1'43.116 1.299 0.075 163.528
12 76 France Loris Baz BMW 18 1'43.277 1.460 0.161 163.273
13 7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 13 1'43.381 1.564 0.104 163.109
14 32 Italy Lorenzo Savadori Aprilia 12 1'43.454 1.637 0.073 162.994
15 21 Michael Ruben Ducati 14 1'43.702 1.885 0.248 162.604
16 36 Argentina Leandro Mercado Kawasaki 12 1'43.773 1.956 0.071 162.493
17 99 United States Patrick Jacobsen Honda 13 1'43.876 2.059 0.103 162.332
18 68 Colombia Yonny Hernandez Kawasaki 14 1'44.028 2.211 0.152 162.094
19 40 Spain Roman Ramos Kawasaki 14 1'44.343 2.526 0.315 161.605
20 96 Czech Republic Jakub Smrz Yamaha 13 1'47.496 5.679 3.153 156.865
Articolo successivo
Il team Yamaha SBK a Portimao più agguerrito che mai

Articolo precedente

Il team Yamaha SBK a Portimao più agguerrito che mai

Articolo successivo

Portimao, Libere 2: Melandri ricuce con Rea, indietro Davies

Portimao, Libere 2: Melandri ricuce con Rea, indietro Davies
Carica i commenti