Pirelli rinnova con SBK: sarà fornitore unico fino al 2023

Pirelli e Dorna World Superbike rinnovano la collaborazione di lunga data e la casa milanese sarà fornitore unico di pneumatici fino al 2023, anno in cui si festeggerà il ventennale della partnership. La Superbike è così il campionato monogomma più longevo della storia.

Pirelli rinnova con SBK: sarà fornitore unico fino al 2023

La collaborazione di lunga data tra Pirelli e il Mondiale Superbike si rinnova e la Casa italiana sarà fornitore di pneumatici delle derivate di serie per almeno altri tre anni. Pirelli dunque fornirà le gomme a tutte le classi fino al 2023, anno in cui si batterà un nuovo record: si festeggerà infatti il ventennale di una formula monogomma, un tempo mai visto nel motorsport.

Iniziata nel 2004, la collaborazione tra Dorna World Superbike, FIM e Pirelli prosegue in maniera sempre più solida, con l’annuncio dell’estensione dell’accordo dato già lo scorso anno, ma confermato ufficialmente per le prossime tre stagioni. La formula monogomma dunque si conferma di grande successo, equiparando così squadre e moto. Questo è dimostrato proprio dal mondiale delle derivate di serie, che ha il primato di monogomma più longevo di sempre.

La stagione 2020, anche se complicata e decisamente più impegnativa dal punto di vista logistico, ha dato un feedback positivo al lavoro svolto da Pirelli, che conferma anche il format di pneumatici che aveva portato già lo scorso anno. Piloti e squadre del mondiale Superbike saranno dunque equipaggiati di pneumatici slick della gamma DIABLO Superbike.

Non solo Superbike: Pirelli sarà fornitore unico di pneumatici anche per la nuova categoria Yamaha R3 bLU cRU European Cup, che farà parte del format del weekend nei round europei del mondiale. Grazie inoltre all’esperienza maturata nel mondiale Superbike, Pirelli è diventato fornitore unico nel BSB e nel Campionato Italiano Velocità per quanto riguarda le due ruote.

Claudio Zanardo, Senior Vice President Pirelli Moto, commenta: "Il connubio tra Pirelli e il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike è da sempre molto forte. Fin dall’inizio del suo coinvolgimento Pirelli è stata partner attiva del Campionato non solo come Fornitore Unico di Pneumatici, ma contribuendo a delinearne identità e peculiarità che lo hanno sempre distinto da altre competizioni motociclistiche. Pirelli applica ai pneumatici la filosofia del Campionato delle derivate di serie con la scelta di fornire pneumatici di gamma acquistabili da tutti i motociclisti sul mercato. La partnership tra Pirelli e Dorna WSBK Organization non è mai stata così forte e i risultati positivi in termini di visibilità e TV audience ottenuti nel corso del 2020 ne sono una dimostrazione.”

Gli fa eco Marc Saurina, WorldSBK Executive Director: Sono lieto di continuare la nostra partnership con Pirelli, divenuto Fornitore Ufficiale Unico di pneumatici del Campionato dal 2004 e da allora parte integrante di un racing fenomenale. Pirelli continua a sviluppare pneumatici per la classe WorldSBK e oltre, per trasferire i propri prodotti ai clienti di tutto il mondo. Pirelli è da sempre un forte partner del Campionato e le sfide che abbiamo affrontato insieme nel 2020 hanno confermato la forza della nostra partnership che festeggerà il suo ventesimo anniversario nel 2023, un record nel settore del motorsport. Con la continua collaborazione tra WorldSBK e Pirelli, possiamo aspettarci altre fantastiche competizioni”.

Giorgio Barbier, Direttore Attività Sportive della Business Unit Moto di Pirelli, afferma: “All’annuncio del rinnovo del contratto di Fornitura Unica Pneumatici, nell’ottobre del 2019, è seguito un anno in cui molte cose sono state stravolte. Pirelli e Dorna hanno lavorato insieme per portare a termine un campionato Mondiale che ha dimostrato una capacità di resistenza e resilienza notevoli, rafforzando ulteriormente la partnership e portando entrambi alla consapevolezza di essere in grado di gestire al meglio la prossima stagione, così come la continuazione del Campionato delle derivate dalla serie negli anni futuri. Il numero e la qualità degli iscritti quest’anno è un chiaro segno che avremo un livello di competitività e intrattenimento mai visti prima. Continueremo a lavorare insieme a Dorna WSBK Organization alla crescita del Campionato ed in particolare a quella della neonata Yamaha R3 bLU cRU European Cup, perché i giovani piloti di oggi saranno i futuri protagonisti del Mondiale Superbike di domani.”

condividi
commenti
Cortese: “Ho rischiato la sedia a rotelle, ma ora voglio tornare”
Articolo precedente

Cortese: “Ho rischiato la sedia a rotelle, ma ora voglio tornare”

Articolo successivo

Sorpresa all'Italian Baja: c'è Carlos Checa

Sorpresa all'Italian Baja: c'è Carlos Checa
Carica i commenti