Penalità Toprak, Yamaha: “Preoccupa il ritardo”. Denning attacca

I vertici Yamaha reagiscono alla penalità inflitta a Toprak Razgatlioglu. Andrea Dosoli rivela una certa preoccupazione per il ritardo nella comunicazione, mentre Paul Denning si scaglia contro Kawasaki su Twitter: "Non è così che si vince"

Penalità Toprak, Yamaha: “Preoccupa il ritardo”. Denning attacca

A Magny-Cours Toprak Razgatlioglu ha conquistato una splendida tripletta, al termine di un fine settimana praticamente perfetto in cui ha annichilito Jonathan Rea su una delle sue piste più forti. Il sogno del turco però è ben presto svanito perché dopo la cerimonia del podio di Gara 2 è arrivata la tegola: la Direzione Gara gli ha tolto la vittoria della Superpole Race per aver superato i limiti della pista.

La decisione di sottrarre la vittoria al leader del mondiale è arrivata a quattro ore dalla fine della Superpole Race, a seguito di un reclamo fatto da Kawasaki e accolto dalla Direzione Gara. Yamaha, convocata per visionare le immagini, ha riconosciuto che il proprio pilota ha oltrepassato i track limits, ma ciò che lascia sorpresi i vertici della Casa di Iwata è l’enorme ritardo con cui è arrivata la penalità.

“Ci dispiace per Toprak, meritava la tripletta – afferma Andrea Dosoli – dalle immagini risulta evidente che Toprak sia passato sul verde, ma quello che preoccupa è la tempistica. La cosa preoccupante è che abbiano fatto partire Toprak dalla pole position in Gara 2 invece che dalla seconda posizione, se avessero applicato il regolamento in maniera corretta. Non possiamo nemmeno fare appello, perché la notifica è arrivata alle 15:04, non può arrivare una comunicazione del genere con quattro ore di ritardo. Chiaramente anche Topral è dispiaciuto, ma ha commesso un errore e accetta la penalità, torna a casa consapevole di quanto ha mostrato in pista”.

È invece molto più duro Paul Denning, che su Twitter si scaglia contro Kawasaki. Il Team Principal Yamaha cita il tweet del canale ufficiale Superbike e commenta la penalità inflitta al proprio pilota rivolgendosi alla squadra avversaria, che ha fatto reclamo.

Il tweet di Denning recita: “Questa penalità è una conseguenza di un reclamo formale da parte di Kawasaki Racing Team, che immaginiamo sia avvenuto dopo uno studio forense delle immagini on board. Ogni infrazione è stata estremamente marginale e non è stata notata dalla Direzione Gara inizialmente. Complimenti per la vostra ‘vittoria’, ragazzi, davvero meritata...”.

Inoltre, in risposta a chi gli chiede se a parti invertite si fossero comportati diversamente, Denning twitta: “Sì. Assolutamente, sinceramente. Questo non è il modo di vincere, soprattutto perché Toprak di fatto è stato svantaggiato andando largo ed è stato superato da Jonathan Rea alla curva successiva. Toprak non avrebbe mai fatto reclamo su questa base. Andiamo avanti!”.

 
condividi
commenti
Clamoroso! Razgatlioglu penalizzato, Rea vince la Superpole Race!

Articolo precedente

Clamoroso! Razgatlioglu penalizzato, Rea vince la Superpole Race!

Articolo successivo

Razgatlioglu: “Mondiale serrato, avevo bisogno della vittoria”

Razgatlioglu: “Mondiale serrato, avevo bisogno della vittoria”
Carica i commenti