WSBK
28 feb
-
01 mar
Evento concluso
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
33 giorni
G
Aragon
22 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
47 giorni
G
Misano
12 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
68 giorni
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
89 giorni
G
Oschersleben
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
117 giorni
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
138 giorni
G
Algarve
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
152 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
166 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
180 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
187 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
201 giorni

Pedercini resta in SBK e punta su Cortese

condividi
commenti
Pedercini resta in SBK e punta su Cortese
Di:
17 feb 2020, 09:50

Il Team Pedercini sarà regolarmente in griglia di partenza da Phillip Island e disputerà la stagione con Sandro Cortese. Solo una moto per il team indipendente, che ha dovuto fronteggiare problemi di sponsor.

L’inverno burrascoso del team Pedercini aveva lasciato tutti con il fiato sospeso, ma la squadra sarà regolarmente in griglia di partenza per l’inizio della stagione 2020. Schiera una sola moto invece di due, come annunciato alla fine del 2019, e la Kawasaki ZX10RR del team indipendente verrà affidata a Sandro Cortese.

Il tedesco, che lo scorso anno aveva debuttato in Superbike con il team GRT Yamaha, aveva chiuso i rapporti alla fine della stagione rimanendo così senza sella. Si era guardato intorno, ma senza successo, fino a quando è arrivata la chiamata di Barni, che gli ha proposto di scendere in pista con la Panigale V4 R nei test di Jerez e Portimao per sostituire Leon Camier. In quell’occasione Lucio Pedercini l’ha contattato per entrare a far parte della sua squadra ed il Campione Supersport 2018 sarà così regolarmente in griglia di partenza nel 2020.

Leggi anche:

Cortese debutterà in sella alla Kawasaki nei test di Phillip Island di fine mese ed inizierà poi il campionato in Australia. Nonostante i gravi problemi finanziari affrontati dal team Pedercini, la sua presenza non era stata mai messa in dubbio dallo stesso team principal. I due piloti annunciati inizialmente si sono trovati di fronte ad un futuro incerto, dopo l’addio dello sponsor Global Service Solution. Per Lorenzo Savadori e Jordi Torres si era prospettata l’ipotesi di rientrare a mondiale iniziato, ma Pedercini ha deciso di schierare una sola moto e scendere in pista sin dalla prima gara, facendolo con Sandro Cortese.

Articolo successivo
Cecconi: “Cambierei le vittorie del 2019 con un titolo”

Articolo precedente

Cecconi: “Cambierei le vittorie del 2019 con un titolo”

Articolo successivo

Aegerter in SBK come tester Honda e farà la 8 Ore di Suzuka

Aegerter in SBK come tester Honda e farà la 8 Ore di Suzuka
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Autore Lorenza D'Adderio