Non solo Haslam: ben quattro wild card britanniche a Donington!

condividi
commenti
Non solo Haslam: ben quattro wild card britanniche a Donington!
Lorenza D'Adderio
Di: Lorenza D'Adderio
18 mag 2018, 10:00

Ritorni ed esordi in occasione del sesto round stagionale in Gran Bretagna, con Leon Haslam e Gino Rea che disputeranno nuovamente un weekend nel mondiale, mentre debuttano l’astro nascente Bradley Ray e Mason Law.

Leon Haslam, Kawasaki
Gino Rea, Kawasaki Racing
Bradley Ray, Hawk Suzuki
Bradley Ray, Hawk Suzuki
Bradley Ray, Hawk Suzuki
Bradley Ray, Hawk Suzuki
Gino Rea, Kawasaki Racing
Gino Rea, Team Go Eleven Kawasaki
Leon Haslam, Kawasaki
Leon Haslam, Kawasaki

Il paddock della Superbike ha lasciato Imola e si dirige verso la Gran Bretagna dove, nello storico circuito di Donington Park, andrà in scena in sesto round di questa entusiasmante stagione. Anche in questa occasione, in pista vedremo Leon Haslam, in pista per il secondo weekend consecutivo nel mondiale Superbike. Ma non sarà l’unico britannico con presenza occasionale in griglia di partenza: troviamo infatti il giovane talento Bradley Ray, su cui bisognerà puntare gli occhi. Con lui Gino Rea e Mason Law.  

Esordisce nel mondiale Bradley Ray, classe 1997, attualmente secondo in classifica nel BSB. Il giovane talento sarà in sella alla Suzuki ed è pronto a stupire e a dare il massimo sul circuito di casa, forte anche degli ottimi risultati ottenuti in passato a Donington. Ray è alla prima esperienza nel Mondiale Superbike, ma non è nuovo di successi: ha disputato tre stagioni nella Red Bull Rookies Cup e ha corso anche nel più noto CEV, sia in Moto3 che in Moto2. Ray è poi passato ai campionati nazionali britannici, dove ha conquistato il terzo posto generale nel British Supersport nel 2016, per poi passare l’anno successivo al BSB. In sella alla Suzuki, è stato autore di una splendida doppietta proprio a Donington nel round di apertura della stagione 2018 del BSB.

Sarà una settimana impegnativa per il pilota britannico, che afferma: “Volo in Giappone sabato mattina, perché ho due giorni di test a Suzuka con il team Yoshimura Suzuki. Poi tornerò in Gran Bretagna mercoledì e sarò pronto per disputare il weekend da wildcard in Superbike. Non avrò molto tempo libero, ma è un’esperienza entusiasmante per me. Ovviamente andare in Giappone per il team è una grande cosa e mi sento un privilegiato. Non vedo l’ora di affrontare queste settimane”.

Riflettori puntati su Ray, che promette di dare battaglia e si preannuncia come un astro nascente che potrebbe avere un futuro nel mondiale. Ma Donington sarà anche teatro di graditi ritorni, con la presenza di Gino Rea. Il campione 2009 dell’Europeo Superstock 600, torna nel mondiale Superbike dopo che, all’inizio del 2018 è passato dalla Supersport al BSB. Anche lui in sella alla Suzuki, farà ritorno nel campionato mondiale ricordando il podio di Donington nel 2010 e sperando di replicare l’ottimo risultato.

Griglia ricca di Inglesi quella di Donington, con Mason Law che si schiera in occasione del round britannico in sella alla Kawasaki. Anche lui milita nel BSB, dopo aver disputato stagioni nelle classi minori nazionali. Per lui l’avvio di stagione non è stato esplosivo come quello del connazionale Ray, ma spera di regalare un bel risultato alla squadra e al suo pubblico sul circuito di casa.

Ancora in sella alla Kawasaki troviamo Leon Haslam. Con il team Puccetti, il campione britannico sarà nel mondiale anche il weekend di Donington, magari come test per un prossimo ritorno in Superbike l’anno prossimo. 215 gare nel mondiale delle derivate di serie per lui, grandissima esperienza ed un ritorno come wild card lo scorso anno proprio qui a Donington Park lo rendono fiducioso in vista dell’appuntamento sul circuito di casa. A podio in Gara 1 nel 2017, Haslam è carico e sa che potrà far bene, sperando di essere davanti a lottare con i connazionali per un altro podio. 

Prossimo articolo WSBK

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Donington Park
Location Donington Park
Autore Lorenza D'Adderio
Tipo di articolo Ultime notizie