Monza non vuole perdere la Superbike nel 2013

Monza non vuole perdere la Superbike nel 2013

Il direttore Enrico Ferrari ha dichiarato che saranno fatti i lavori per avere di nuovo l'omologazione

L'autodromo di Monza non vuole perdere la Superbike nel 2013. A dichiararlo è Enrico Ferrari, il direttore dell'autodromo lombardo, a seguito dell'inchiesta che è partita dalla Procura di Monza sul drenaggio del tratto di asfalto che è stato rifatto recentemente tra la Ascari e la Parabolica. «La gara del Mondiale Sbk 2013 si farà. L’omologazione della Fim è annuale, se serviranno dei lavori di adeguamento del tracciato li faremo». In un tratto di pista mancherebbero le canalizzazioni necessarie per far defluire la pioggia ed è per questo che era bastato un temporale di pochi minuti per allagare l'impianto in occasione di gara 1 della SBK. La Procura avrebbe aperto un'inchiesta per omissione dolosa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, con il responsabile Stefano Tremolada che è stato iscritto nel registro degli indagati. A Monza, comunque, sono pronti per adeguare la struttura per riottenere l'omologazione internazionale...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Articolo di tipo Ultime notizie