Melandri vicino al ritiro: "Non avrei voluto chiudere così la mia carriera"

condividi
commenti
Melandri vicino al ritiro:
Di: Lorenzo Moro
29 ott 2018, 15:24

Le dichiarazioni del ravennate al termine di Gara 2 di Losail (non disputata causa maltempo) lasciano il dubbio: che Melandri stia per dare il suo addio alle corse?

Marco Melandri, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team, Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Podio: il terzo classificato Marco Melandri, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Marco Melandri, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Il vincitore della gara Jonathan Rea, Kawasaki Racing, il secondo classificato Michael van der Mark, Pata Yamaha, il terzo classificato Marco Melandri, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

È stata una mesta chiusura quella della stagione 2018  della Superbike, con l'annullamento di Gara 2 di Losail a causa della forte pioggia che si è abbattuta sul circuito rendendolo di fatto impraticabile la pista. Con questo contrattempo non c'è stato modo di vedere in azione, per un'ultima volta almeno, Marco Melandri in sella alla Bicilindrica di Borgo Panigale che il prossimo anno verrà sostituita dalla famigerata V4 1000cc ma con in sella, al posto del ravennate, Alvaro Bautista.

Sono stati mesi di silenzio quelli di Melandri che, dall'annuncio della sua futura sostituzione, non ha mai rilasciato dichiarazioni ufficiali circa il suo futuro. Si era parlato di un suo passaggio alla Superbike americana ma, ad ora, le parole dette da Melandri al termine della non-Gara 2 di Losail hanno un sapore molto diverso: "Dispiace sempre quando non si disputa una gara, ma ha prevalso il buonsenso. Purtroppo, nonostante ci fosse già stato un problema con la MotoGP, probabilmente l’impianto di drenaggio non è stato modificato opportunamente ed in ogni caso oggi ha piovuto davvero tanto. È un peccato, perché non avrei voluto chiudere così la mia carriera, ma correre in queste condizioni non avrebbe avuto senso”. 

Esatto, Melandri parla di chiudere la carriera. Se il riferimento sia alla carriera in Superbike o alla sua carriera da motociclista in generale è ancora da sapere, rimane solo il fatto che vedere un pilota come Melandri rimanere senza moto dopo una stagione - non la migliore - ma comunque buona come quella appena conclusa lascia un po' l'amaro in bocca. Ancora di più perché pare che dietro alla sua sostituzione in favore di Bautista ci sia il lungo zampino di Dorna che, da "padrona" della Superbike pare stia facendo molto poco per proteggere un campionato che, inutile negarlo, sta annaspando verso un futuro alquanto opaco.

Articolo successivo
Annullata Gara 2 della Superbike in Qatar, niente record per Rea!

Articolo precedente

Annullata Gara 2 della Superbike in Qatar, niente record per Rea!

Articolo successivo

Melandri ci ripensa e non si ritira: "Se avrò l’occasione giusta continuerò a correre e lottare!"

Melandri ci ripensa e non si ritira: "Se avrò l’occasione giusta continuerò a correre e lottare!"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Losail
Piloti Marco Melandri
Team Ducati Team Acquista adesso
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Ultime notizie