WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
37 giorni
31 lug
-
02 ago
Canceled
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
86 giorni
G
Aragon
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
93 giorni
G
Algarve
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
100 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
114 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
128 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
135 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
149 giorni
G
Misano
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
163 giorni

Magny-Cours: Camier potrebbe restare in SBK nel 2020

condividi
commenti
Magny-Cours: Camier potrebbe restare in SBK nel 2020
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
29 set 2019, 06:57

Leon Camier conquista la settima posizione al rientro dopo lo stop forzato ed è autore di una gara che lo tiene in corsa per un posto in Superbike nel 2020.

Leon Camier è tornato a Magny-Cours dopo un lungo stop forzato causato dalla caduta di Imola in cui ha rimediato un infortunio alla spalla. Il britannico in Francia è stato autore di una solida prestazione, avendo chiuso Gara 1 in settima posizione pur non essendo ancora pienamente recuperato.

“In alcune aree ho avuto qualche difficoltà – afferma il pilota Honda – ma la spalle mi è sembrata essere in buono stato, comunque non ho usato molto braccia e mani per tanto tempo. A fine gara, nell’ultimo settore, ho utilizzato la punta delle dita sul manubrio per cambiare la direzione e provavo a spostare così la moto. È stato estenuante ed un po’ spaventoso, si ha bisogno di un ottimo controllo sull’acceleratore, a volte ero fuori controllo sul bagnato, ma sono stato in grado di evitare un grosso errore. Fisicamente è meno faticoso quando è bagnato, quindi ho spinto forte. Non credo che il mio corpo mi abbia rallentato, anche con la piena forma fisica non sarebbe cambiato molto”.

Scorrimento
Lista

Leon Camier, Honda WSBK Team

Leon Camier, Honda WSBK Team
1/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Camier, Honda WSBK Team

Leon Camier, Honda WSBK Team
2/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Camier, Honda WSBK Team

Leon Camier, Honda WSBK Team
3/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Camier, Honda WSBK Team, Marco Melandri, GRT Yamaha WorldSBK, Sandro Cortese, GRT Yamaha WorldSBK

Leon Camier, Honda WSBK Team, Marco Melandri, GRT Yamaha WorldSBK, Sandro Cortese, GRT Yamaha WorldSBK
4/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Camier, Honda WSBK Team

Leon Camier, Honda WSBK Team
5/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Camier, Honda WSBK Team, Alessandro Del Bianco, Althea Racing

Leon Camier, Honda WSBK Team, Alessandro Del Bianco, Althea Racing
6/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Camier, Honda WSBK Team

Leon Camier, Honda WSBK Team
7/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Camier è stato il migliore dei piloti Honda, grazie al suo settimo posto. Il compagno di squadra Ryuichi Kiyonari ha tagliato il traguardo in ultime posizione. Ma il britannico afferma che qualche lieve modifica alla moto c’è stata in questi ultimi mesi: “In alcune aree sono state fatte delle modifiche al motore per l’accelerazione ed il downgrade, che ci aiuta nel cambio di direzione”.

“I cambiamenti sono molto piccoli, ma ancora non mi è stato possibile fare il confronto diretto, gli altri piloti però hanno detto che i progressi ci sono stati, quindi ho intrapreso quella strada. Ci sono anche alcune piccole modifiche al telaio, quindi abbiamo delle opzioni che prima non avevamo. Si tratta anche di informazioni importanti per il 2020, la squadra vuole sapere come funziona il telaio con le gomme Pirelli e penso che questa sia una buona cosa”.

Leon Camier

Honda hat die Motorinnereien und das Chassis leicht modifiziert

Foto: LAT

Tutto lascia pensare dunque che l’anno prossimo ritroveremo Leon Camier in Superbike con Honda, mentre l’arrivo di Alvaro Bautista ed HRC è stato già reso noto questa settimana: “Ci sono ancora alcuni incontri, a breve potrò sapere qual è la mia situazione con Honda, ma ancora non so nulla di concreto. In questo momento stiamo esaminando le opportunità che abbiamo, ma non ho ancora un contratto. Ci sono dei colloqui seri”. Oltre a Honda, Camier potrebbe valutare anche l’opzione Ten Kate con Yamaha, oltre ai team privati Ducati, per cui è il principale candidato nel 2020.

Articolo successivo
Davies: “Ero solo un passeggero sulla moto”

Articolo precedente

Davies: “Ero solo un passeggero sulla moto”

Articolo successivo

SBK, Magny-Cours: Razgatlioglu piega Rea nella Superpole Race

SBK, Magny-Cours: Razgatlioglu piega Rea nella Superpole Race
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Magny-Cours
Piloti Leon Camier
Autore Sebastian Fränzschky