La Honda SBK del futuro monterà un motore V4?

La Honda SBK del futuro monterà un motore V4?

Negli Usa trapelano le prime immagini del progetto: su OmniMoto.it trovate tutti i dettagli

Da tempo Shuhei Nakamoto lancia una minaccia piuttosto chiara: se il regolamento della MotoGp imporrà a tutti l'utilizzo del software unico per la centralina Magneti Marelli, la Honda potrebbe fare i bagagli ed emigrare nel Mondiale Superbike con un factory team. In realtà tra le derivate di serie esiste già una squadra ufficiale, ma non è gestita direttamente dalla Casa giapponese. A portare in pista le CBR1000RR di Jonathan Rea e di Leon Haslam sono infatti gli olandesi del Team Ten Kate, che comunque godono del supporto tecnico della HRC, che per esempio da qualche mese a questa parte sta curando lo sviluppo dell'elettronica. Se fino a qualche giorno fa questa poteva sembrare una banale minaccia, ecco che ora sembra iniziare ad esserci qualcosa che bolle in pentola sul fronte SBK, con la comparsa di alcuni disegni di un motore con cilindri a V (molto probabilmente quattro) all'interno di una richiesta di brevetto avanzata dalla Honda per un sistema di raffreddamento innovativo con la pompa del refrigerante azionata dall’albero a camme. In un primo momento si poteva pensare che si trattasse dell'attesa versione stradale della RCV, quindi di una moto di derivazione MotoGp, ma guardando con più attenzione le immagini pubblicate da Asphalt&Rubber sembra più plausibile che si possa trattare di una supersportiva destinata ad apparire sulla scena del Mondiale Superbike. Se siete incuriositi da questa notizia, eccovi il report completo del collega Lorenzo Gargiulo di OmniMoto.it.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Articolo di tipo Ultime notizie