La Dorna non rinnoverà il contratto di Monza!

La Dorna non rinnoverà il contratto di Monza!

Secondo il promoter della SBK il tracciato brianzolo non ha più i requisiti di sicurezza per le moto

Quella di quest'anno sarà molto probabilmente l'ultima apparizione della Superbike sul tracciato di Monza. La voce circolava con una certa insistenza ieri nel paddock del tracciato brianzolo: la Dorna lo reputa troppo pericoloso per gli standard di sicurezza attuali e quindi non rinnoverà il suo contratto. I numeri impressionanti registrati un anno fa, quanto Tom Sykes arrivò a toccare quota 339 km/h sul rettilineo di partenza, o del 2011, quando invece Max Biaggi completo un giro ad oltre 205 km/h, sono quelli che hanno reso Monza un tracciato affascinante per tutti i piloti, ma anche troppo pericoloso per la Dorna. E' vero che, nonostante tutti i guai capitati nella passata stagione, con le bolle emerse dall'asfalto della Parabolica che hanno provocato diverse cadute, la FIM ha rinnovato l'omologazione ritirata 12 mesi fa. Per la Dorna però questo non sembra bastare e vorrebbe degli adeguamenti ai criteri di sicurezza della MotoGp, che però non sarebbero risultati tecnicamente possibili dopo le verifiche del caso. Dunque, la Superbike si appresta ad aprire le sue porte a nuovi orizzonti come l'India o l'Argentina, ma il prezzo da pagare sarà la perdita di una delle location che hanno fatto la storia del campionato dedicato alle derivate di serie.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Articolo di tipo Ultime notizie