Kawasaki: Sykes ha svolto test su componenti della Ninja 2017

Kawasaki ha provato componenti della Ninja ZX-10RR 2017 affidando il primo collaudo a Tom Sykes. Jonathan Rea, invece, si è concentrato sulla messa a punto della sua moto in vista dell'appuntamento decisivo di Losail.

Kawasaki: Sykes ha svolto test su componenti della Ninja 2017
Third place Tom Sykes, Kawasaki Racing
Second place Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Tom Sykes, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Tom Sykes, Kawasaki Racing
Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Tom Sykes, Kawasaki Racing

Nella giornata di ieri i team di World Superbike sono rimasti a Jerez de la Frontera, pista su cui hanno corso nel fine settimana appena passato, per svolgere una giornata di test volta all'ultima gara dell'anno che si terrà tra due settimane in Qatar, ma anche per il 2017.

Kawasaki, così come la Ducati, ha provato le prime componenti della moto che dovrà consentire a Jonathan Rea e a Tom Sykes di difendere i titoli mondiali 2016. Ricordiamo che Kawasaki ha centrato il titolo Costruttori al termine di Gara 1 proprio a Jerez e che quello piloti, pur non essendo ancora stato assegnato, finirà nelle mani di Rea o di Sykes. Chaz Davies è uscito dai giochi proprio domenica, nonostante una favolosa doppietta andalusa, la seconda consecutiva.

Dopo aver provato alcuni assetti per Losail, l'appuntamento che deciderà chi dei due rider Kawasaki conquisterà il titolo 2016, Tom Sykes ha iniziato le prove comparative tra la Ninja ZX-10R - la moto attuale - e la Ninja ZX-10RR, la due ruote 2017.

Il pilota britannico ha potuto valutare il nuovo telaio, mentre Jonathan Rea ha provato solo la moto 2016 per arrivare pronto all'appuntamento che dovrebbe consentirgli di fare bis di mondiali. Al nord-irlandese, infatti, basterà centrare 2 punti in una delle due manche di gara a Losail per confermarsi campione del mondo Superbike.

I due centauri hanno inoltre preso contatto con le nuove coperture della Pirelli che saranno utilizzate la prossima stagione, ma quello che ha più impressionato gli ingegneri Kawasaki è il comportamento avuto dalle nuove componenti 2017. Una volta sceso dalla moto ibrida, Sykes si è detto sorpreso, perché la moto ha subito dato sensazioni molto positive.

condividi
commenti
Prove di set up per i piloti Althea in vista dell'appuntamento in Qatar
Articolo precedente

Prove di set up per i piloti Althea in vista dell'appuntamento in Qatar

Articolo successivo

Leon Haslam torna nel Mondiale SBK a Losail con Pedercini

Leon Haslam torna nel Mondiale SBK a Losail con Pedercini
Carica i commenti