Kawasaki: Rea e Sykes pronti a darsi nuovamente battaglia. Questa volta sarà a Laguna Seca

condividi
commenti
Kawasaki: Rea e Sykes pronti a darsi nuovamente battaglia. Questa volta sarà a Laguna Seca
Di: Lorenzo Moro
19 giu 2018, 16:54

Il team Kawasaki si appresta ad affrontare Laguna Seca, Il prossimo weekend (22-24 Giugno) i protagonisti della Superbike affronteranno infatti lo storico tracciato californiano.

Jonathan Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing

La Superbike si prepara per la sua visita annuale in California, a Laguna seca per la precisione. Dopo una lunga serie di round europei è ora di andare in America per la gara sul più classico dei circuiti degli States. In vista quindi del prossimo weekend i vari team si stanno preparando per tornare vittoriosi in vista del GP di Misano, ultima tappa prima della meritata pausa estiva.

In cima agli osservati speciali ci sono ovviamente il duo di piloti Kawasaki, Tom Sykes e Jonathan Rea che, freschi delle sportellate di Brno, sono pronti per tornare a darsi battaglia.

Leggi anche:

I due piloti arrivano a Laguna Seca fiduciosi nei confronti di un tracciato che in passato ha regalato grandi soddisfazioni ad entrambi. Dal suo reinserimento nel calendario nel 2013, infatti, Sykes ha vinto tre volte su questo tracciato mentre Rea due, di cui l'ultima volta in Gara 2 lo scorso anno. Rea inoltre si presenta in California come il favorito (nel 2018 ha già vinto 6 gare) e come leader della classifica mondiale con 65 punti di vantaggio sul primo degli inseguitori, il ducatista Chaz Davies.

Lo stesso Rea, fresco del suo rinnovo con il team Kawasaki, ha dichiarato: "Laguna Seca è sempre un gran evento per la Superbike, il pubblico è sempre numeroso e crea un'atmosfera sempre emozionante. Il circuito è molto impegnativo e dobbiamo concentrarci fin dal venerdì per trovare il giusto passo... la prima curva poi è una delle più difficili ed impegnative dell'intero calendario quindi sto già pensando al mio primo giro!".

Anche Sykes, quarto nella classifica piloti, guarda a Laguna Seca con ottimismo ma riconoscendo le difficoltà intrinseche in questo storico tracciato: "Sono pronto per l'America, la trasferta a Laguna Seca è sempre piacevole e i fan sono sempre fantastici. Laguna Seca è un circuito veramente adrenalinico ed impegnativo, specialmente in Curva 1, dove bisogna essere accuratissimi... per non parlare poi del famoso "Cavatappi" con il suo insidioso ingresso cieco. È una pista tanto corta quanto esigente, non c'è tempo per rilassarsi qua".

Articolo successivo
Josh Herrin debutta nel Mondiale SBK come wild card a Laguna Seca

Articolo precedente

Josh Herrin debutta nel Mondiale SBK come wild card a Laguna Seca

Articolo successivo

Ducati: Laguna Seca è una buona chance per ricucire il distacco su Rea

Ducati: Laguna Seca è una buona chance per ricucire il distacco su Rea
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Laguna Seca
Piloti Jonathan Rea , Tom Sykes
Team Kawasaki Racing
Autore Lorenzo Moro