Kawasaki all’attacco: Rea ad Assen per tornare leader

Jonathan Rea e Alex Lowes sono pronti a scendere in pista nel round di Assen di questo fine settimana, dove si rinnova la lotta mondiale tra il campione in carica e Razgatlioglu. Entrambi i piloti Kawasaki sono ambiziosi su una delle loro piste preferite e l'obiettivo è chiaro: vincere.

Kawasaki all’attacco: Rea ad Assen per tornare leader

La Superbike torna in pista a tre settimane dal round di Donington e sul circuito di Assen si riaccende la lotta mondiale, che vede in questo momento Toprak Razgatlioglu in vantaggio su Jonathan Rea, costretto a inseguire per la prima volta dopo molto tempo. Il pilota Kawasaki però paga un distacco di soli due punti nella classifica generale e al termine del round d’Olanda vorrà tornare di nuovo a comandare il campionato.

Proprio la storica pista di Assen sarà teatro della battaglia fra i due contendenti al titolo, lotta che si rinnova e a cui il campione in carica arriva preparato. Rea vanta infatti 12 successi alla ‘Cattedrale’, l’ultimo dei quali ottenuto nel 2018. Il pilota Kawasaki non ha conquistato alcuna vittoria nell’ultima edizione disputata e punta a rifarsi questo weekend, sperando così di superare Carl Fogarty, anche lui con 12 trionfi su questa pista.

“Sono molto felice di tornare ad Assen dopo la sua assenza dello scorso anno – commenta Rea in riferimento al round di Assen di questo fine settimana – È un layout davvero unico, un circuito ad alta velocità, con curve e cambi di direzione veloci. Non ho mai avuto l’opportunità di guidare nella ‘vera’ vecchia Assen, ma la versione modificata per me è incredibile. È uno dei circuiti più belli e fluidi del calendario”.

Leggi anche:

“Ho bei ricordi lì e il fatto che ci saranno molti fan è una motivazione extra, perché Assen e i fan si abbinano perfettamente! Ho avuto delle grandi battaglie nel 2019 e non vedo l’ora di farne di nuove quest’anno. Questo è un circuito favorevole per me e per la mia moto, quindi spero di poter capitalizzare. L’obiettivo è vincere, ma dobbiamo lavorare in maniera intelligente e calma per essere nella miglior forma che ci permetta di essere competitivi”.

Arriva ad Assen con grande motivazione anche Alex Lowes, che affronta per la prima volta questa pista in sella alla Kawasaki. Essendo stato assente nel calendario lo scorso anno, il britannico debutterà questo weekend con la ZX-10RR. Nonostante debba imparare ad adattarsi alla pista con la ‘nuova’ moto, Lowes ha le idee chiare e punta già a grandi risultati: “Assen è una pista fantastica, una delle mie preferite in calendario. Parlando come un appassionato di moto inglese, abbiamo sempre avuto una bella vicinanza con il circuito olandese”.

“La mia prima esperienza qui è stata con il BSB – prosegue – È anche il circuito dove ho conquistato il mio primo podio in Superbike, nel 2014. Siccome non abbiamo corso qui lo scorso anno, questa sarà la mia prima esperienza ad Assen in sella alla ZX-10RR. L’obiettivo di questo weekend è quello di lottare per il podio e di divertirmi con il mio team”.

condividi
commenti
SBK: Pirelli svela le gomme scelte per il round di Assen
Articolo precedente

SBK: Pirelli svela le gomme scelte per il round di Assen

Articolo successivo

Ducati cerca il riscatto ad Assen con Redding e Rinaldi

Ducati cerca il riscatto ad Assen con Redding e Rinaldi
Carica i commenti