Kawasaki, a Donington per accorciare le distanze da Ducati

Arriva il Round di casa per Jonathan Rea e Leon Haslam, che si presentano forti degli ottimi risultati di Misano e sono determinati a riconfermarsi. Il Campione del mondo in carica proverà a ridurre ulteriormente il distacco in classifica da Alvaro Bautista, mentre il suo compagno di squadra va a caccia del suo primo successo sulla pista di Donington.

Kawasaki, a Donington per accorciare le distanze da Ducati

La Superbike vola a Donington Park, dove questo weekend si disputerà l’ottavo appuntamento della stagione. Si tratta della pista di casa per i due portacolori del team Kawasaki, che si presenta da favorito, forte dei successi ottenuti in passato e di quanto raccolto nel precedente appuntamento, a Misano Adriatico.

Jonathan Rea ha archiviato lo scorso round con un grande trionfo, che lo ha portato a soli 16 punti dal diretto rivale in campionato, Alvaro Bautista. Ora si arriva alla pista di casa del Campione in carica, che cercherà ulteriori conferme per ridurre ancora il distacco nella classifica generale. Qui Rea ha vinto la sua ultima gara nel 2017 e, dopo un anno di digiuno, vorrà salire nuovamente sul gradino più alto del podio. Avrà tre occasioni per farlo, grazie al nuovo format con la Superpole Race, e cercherà di non lasciarsi sfuggire l’occasione di avvicinarsi ancora di più.

Leggi anche:

Rea è agguerrito e pronto a scendere in pista: “Dopo aver trascorso una settimana in Italia, in spiaggia con la mia famiglia, sono pronto per il prossimo round. Donington è quanto più si avvicina alla mia ‘gara di casa’ e non vedo l’ora di arrivare ed iniziare. È una bellissima pista dove c’è un po’ di tutto, inoltre l’ultimo settore è uno dei miei preferiti del calendario”.

“Bisogna sempre cercare un compromesso con il setup per provare a massimizzare la stabilità nei punti dove bisogna frenare forte e rendere la moto più agile e veloce nelle aree più fluide del tracciato. Dato che le gare verranno disputate in estate, credo che ci sarà anche bel tempo. Sicuramente l’obiettivo è di trarre il massimo dal nostro potenziale e da quello della Ninja ZX-10RR”.

Cerca conferme anche Leon Haslam, che a Misano ha ottenuto due podi ed è soddisfatto dei progressi fatti. Autore di una prima parte di stagione opaca e al di sotto delle aspettative, il britannico è impaziente di tornare in pista, per correre davanti al suo pubblico sul suo circuito di casa. Il pilota Kawasaki è cresciuto a pochissimi chilometri da Donington e la conosce perfettamente. Qui inoltre è già stato anche lo scorso anno, avendo disputato il round inglese come wild card.

Haslam non vede l’ora di iniziare, per provare a tornare sul podio ed a conquistare il primo successo sul suo circuito: “Cosa dire di Donington Park, il mio round di casa? Guidare di fronte al mio pubblico è qualcosa di inspiegabile. In particolare a su questa pista, che è proprio dietro casa mia”.

“Dopo i test di Jerez abbiamo fatto dei passi in avanti e arriviamo forti dei due podi di Misano, quindi questo appuntamento non poteva arrivare in un momento migliore. Kawasaki qui vanta dei bei record e credo che quest’anno abbiamo un buon pacchetto. Non è mai facile, ma non vedo l’ora di correre e spero che potremo disputare un buon weekend qui a casa”.

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
1/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore della gara Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
Il vincitore della gara Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
2/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team, conquista la pole position
Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team, conquista la pole position
3/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
4/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
5/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
6/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
7/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
8/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
9/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing
Leon Haslam, Kawasaki Racing
10/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
11/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing
Leon Haslam, Kawasaki Racing
12/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing
Leon Haslam, Kawasaki Racing
13/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing, Marcel Duinker
Leon Haslam, Kawasaki Racing, Marcel Duinker
14/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing
Leon Haslam, Kawasaki Racing
15/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing
Leon Haslam, Kawasaki Racing
16/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
SBK, il futuro di Bautista: “Vorrei restare con Ducati, magari in MotoGP”

Articolo precedente

SBK, il futuro di Bautista: “Vorrei restare con Ducati, magari in MotoGP”

Articolo successivo

SBK, Camier ancora out, Honda in pista con una sola moto

SBK, Camier ancora out, Honda in pista con una sola moto
Carica i commenti