Jordi Torres torna in SBK nel 2019: correrà con la Kawasaki di Pedercini

condividi
commenti
Jordi Torres torna in SBK nel 2019: correrà con la Kawasaki di Pedercini
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
02 dic 2018, 16:31

Dopo la sua parentesi in MotoGP, al posto dell'infortunato Tito Rabat, lo spagnolo ha deciso di darsi un'altra chance tra le derivate di serie con la ZX-10RR della squadra italiana.

Dopo essersi regalato una parentesi di sei gare in MotoGP, Jordi Torres tornerà a correre nel Mondiale Superbike nel 2019. Il Pedercini Racing ha infatti annunciato di aver ingaggiato il pilota spagnolo per la prossima stagione.

Il 31enne ormai è una presenza fissa tra le derivate di serie dal 2015, quando da pilota ufficiale Aprilia ha colto la sua unica vittoria nella gara conclusiva in Qatar, oltre ad altri due piazzamenti a podio.

Nel 2016 e nel 2017 ha invece difeso i colori della BMW, chiudendo il campionato rispettivamente al sesto ed al nono posto, prima di affrontare una situazione tecnica piuttosto complicata in MV Agusta. Pur con la scusante di aver saltato le ultime due tappe per il concomitante impegno in MotoGP, ha infatti chiuso la stagione 2018 solamente al 13esimo posto. 

Leggi anche:

In MotoGP invece è stato chiamato a prendere il posto dell'infortunato Tito Rabat in sella alla Ducati dell'Avintia Racing a partire dalla gara di Aragon. Un'esperienza che è andata in crescendo, concludendosi con il primo punto conquistato a Valencia, nonostante una mano non al top della forma per un infortunio rimediato in Malesia.

"Sono contento di aver trovato un team storico della SBK che corre con una moto vincente. La Kawasaki è la moto giusta per il Campionato e non vedo l’ora di provarla per poter esprimere tutto il suo potenziale in pista. Credo che sia io sia la squadra potremo avere molte soddisfazioni" ha detto Torres.

"Un ringraziamento speciale va a Lucio Pedercini per avermi dato questa opportunità. Ho fiducia nella sua squadra e so che questa esperienza mi darà la possibilità di lottare ed esprimere il mio potenziale. Per me è un orgoglio essere parte del Team Pedercini e ho tanta voglia di cominciare a lavorare" ha aggiunto. 

Leggi anche:

"Sono molto soddisfatto di quello che sta succedendo in squadra, dopo un anno complicato sono sicuro di avere ora un pilota all’altezza della moto che abbiamo. Con Jordi saremo sicuramente competitivi e pronti per essere sempre in lotta per la top 10. Colgo l‘occasione per invitare tutti i fan a Verona al Motorbike Expo, a gennaio. Lì presenteremo l’intera squadra ed il programma dell’anno. Ringrazio Jordi per aver accettato di lavorare con noi nel 2019" ha aggiunto il team manager Lucio Pedercini. 

 
Articolo successivo
Fotogallery Superbike: il secondo giorno di test invernali a Jerez de la Frontera

Articolo precedente

Fotogallery Superbike: il secondo giorno di test invernali a Jerez de la Frontera

Articolo successivo

Ducati: scopriamo la Panigale V4 R, versione che correrà nel Mondiale SBK dal 2019

Ducati: scopriamo la Panigale V4 R, versione che correrà nel Mondiale SBK dal 2019
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Jordi Torres
Team Team Pedercini
Autore Matteo Nugnes