Torres e MV Agusta si separano: l'obiettivo è permettere a Jordi di concentrarsi sulla MotoGP

Jordi Torres salterà le ultime due gare del Mondiale Superbike dopo aver raggiunto un accordo consensuale con MV Agusta. Visto il suo impegno con Avintia in Thailandia e molto probabilmente anche in Giappone, ha deciso di concentrarsi sulla MotoGP.

Torres e MV Agusta si separano: l'obiettivo è permettere a Jordi di concentrarsi sulla MotoGP
Jordi Torres, MV Agusta Reparto Corse, Leandro Mercado, Orelac Racing Team
Jordi Torres, MV Agusta Reparto Corse
Jordi Torres, MV Agusta Reparto Corse
Jordi Torres, MV Agusta Reparto Corse

Questo fine settimana Jordi Torres tornerà in sella alla Ducati dell'Avintia Racing come sostituto dell'infortunato Tito Rabat. Dopo aver esordito positivamente in MotoGP ad Aragon, il pilota spagnolo è stato confermato anche per la trasferta thailandese di Buriram, una pista che conosce meglio della concorrenza, avendoci corso diverse volte nel Mondiale Superbike.

Proprio parlando di Mondiale Superbike, visto questo secondo impegno in MotoGP, Torres ed il Team MV Agusta Reparto Corse hanno deciso di interrompere di comune accordo il loro rapporto di collaborazione. Questo vuol dire che Jordi non sarà al via delle ultime due gare del Mondiale SBK, in Argentina ed in Qatar.

Molto probabilmente, infatti, Torres sarà chiamato da Avintia per correre anche in Giappone, quindi la squadra ha deciso di dargli l'opportunità di concentrarsi al 100% su questa nuova avventura in MotoGP.

Anche perché, in caso contrario, sarebbe stato costretto ad affrontare un vero e proprio "tour de force", viaggiando dalla Thailandia all'Argentina, dove la SBK è di scena la settimana prossima, per tornare in Asia alla volta del Giappone in quella ancora seguente. In questo modo invece Torres potrà pensare solamente ad affinare il feeling con la sua Desmosedici GP16.

Resta da capire però chi prenderà il suo posto in sella la F4 RR nelle ultime due tappe del Mondiale riservato alle derivate di serie.

condividi
commenti
Van der Mark per la decima volta sul podio con una R1 finalmente competitiva

Articolo precedente

Van der Mark per la decima volta sul podio con una R1 finalmente competitiva

Articolo successivo

Gabriele Ruiu debutterà in Superbike con Pedercini in Argentina al posto di Hernandez

Gabriele Ruiu debutterà in Superbike con Pedercini in Argentina al posto di Hernandez
Carica i commenti