Jerez, Libere 1: Forés sorprende tutti. Hayden 2°, poi Chaz Davies

Ducati inizia bene il fine settimana di Jerez grazie a Xavi Forés, che porta la Panigale del team Barni in prima posizione. Nicky Hayden (Honda) è secondo, poi la Rossa ufficiale di Davies. Indietro le due Ninja di Rea e Sykes.

Jerez, Libere 1: Forés sorprende tutti. Hayden 2°, poi Chaz Davies
Xavi Fores, Barni Racing Team
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Lorenzo Savadori, IodaRacing Team
Leon Camier, MV Agusta
Chaz Davies, Ducati Team
Sylvain Guintoli, Pata Yamaha
Nicky Hayden, Honda World Superbike Team
Alex Lowes, Pata Yamaha
Michael van der Mark, Honda World Superbike Team

Ducati inizia nel migliore dei modi il fine settimana di gara di Jerez de la Frontera, ossia il penultimo appuntamento del Mondiale Superbike 2016, centrando il miglior tempo nel primo turno di prove libere grazie a... Xavi Forés.

Chi si attendeva una grande prestazione di Chaz Davies o Davide Giugliano è rimasto sorpreso, perché è stato il pilota di casa a risultare il più rapido con la Panigale R privata preparata dal team Barni Racing. L'iberico ha fermato il cronometro in 1'42"008, battendo per appena 65 millesimi di secondo Nicky Hayden.

Il pilota americano del team Honda Ten Kate sembrava ormai certo di aver artigliato il miglior tempo delle Libere 1, ma proprio allo scadere Forés lo ha beffato per pochi centesimi. Dietro il rider nativo del Kentucky ecco Chaz Davies , in sella alla prima Rossa ufficiale. Il gallese è staccato di 235 millesimi da Forés, ma è rimasto a lungo in vetta alla graduatoria nella prima parte della sessione.

Ottima prestazione per la BMW grazie a un Jordi Torres in grande spolvero. Per l'iberico Jerez è la gara di casa ma, soprattutto, la S1000 RR aveva già mostrato nei test di avere una buona velocità sul layout andaluso e anche questa mattina è arrivata la conferma. Buono il quinto posto di Alex Lowes con la prima Yamaha YZF-R1 ufficiale. Il britannico sa di poter spingere sul giro singolo, ma la moto di Iwata presenta ancora problemi sul passo gara. Vedremo se a Jerez queste difficoltà saranno attenuate o si presenteranno con regolarità.

A completare la buona giornata per il team Honda Ten Kate è arrivato il sesto posto di Michael van der Mark, staccato di un decimo dalla Yamaha di Lowes. Dietro l'olandese ecco Jonathan Rea. Il nord-irlandese è partito con grande produenza, ma certamente tornerà tra i primi nel turno pomeridiano. E' noto infatti che in questo fine settimana farà di tutto per portare a casa il secondo titolo piloti consecutivo.

Leon Camier ha portato in ottava posizione la MV Agusta, davanti alla seconda Kawasaki Ninja ZX-10R in graduatoria. Ma non è quella ufficiale di Tom Sykes - il britannico chiude la Top 10 in decima posizione - bensì quella di Anthony West. Alex De Angelis ha portato la prima Aprilia RSV4 RF del team Iodaracing in 12esima posizione, mentre Lorenzo Savadori è solo 16esimo. Male anche Davide Giugliano: 14esimo.

Cla#PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/h
1 12  Javier Fores  Ducati 24 1'42.008     156.093
2 69  Nicky Hayden  Honda 23 1'42.073 0.065 0.065 155.994
3 7  Chaz Davies  Ducati 25 1'42.243 0.235 0.170 155.734
4 81  Jordi Torres  BMW 24 1'42.356 0.348 0.113 155.562
5 22  Alex Lowes  Yamaha 23 1'42.366 0.358 0.010 155.547
6 60  Michael van der Mark  Honda 23 1'42.455 0.447 0.089 155.412
7 1  Jonathan Rea  Kawasaki 21 1'42.457 0.449 0.002 155.409
8 2  Leon Camier  MV Agusta 21 1'42.488 0.480 0.031 155.362
9 13  Anthony West  Kawasaki 21 1'42.724 0.716 0.236 155.005
10 66  Tom Sykes  Kawasaki 23 1'42.775 0.767 0.051 154.928
11 21  Markus Reiterberger  BMW 19 1'42.920 0.912 0.145 154.710
12 15  Alex de Angelis  Aprilia 20 1'42.978 0.970 0.058 154.623
13 40  Roman Ramos  Kawasaki 20 1'43.022 1.014 0.044 154.557
14 34  Davide Giugliano  Ducati 22 1'43.126 1.118 0.104 154.401
15 50  Sylvain Guintoli  Yamaha 11 1'43.134 1.126 0.008 154.389
16 32  Lorenzo Savadori  Aprilia 24 1'43.140 1.132 0.006 154.380
17 25  Joshua Brookes  BMW 22 1'43.788 1.780 0.648 153.416
18 99  Luca Scassa  Ducati 17 1'44.573 2.565 0.785 152.264
19 4  Gianluca Vizziello  Kawasaki 20 1'44.706 2.698 0.133 152.071
20 94  Matthieu Lussiana  BMW 20 1'45.564 3.556 0.858 150.835
21 11  Saeed Al Sulaiti  Kawasaki 19 1'45.662 3.654 0.098 150.695
22 56  Peter Sebestyen  Yamaha 22 1'46.109 4.101 0.447 150.060
23 9  Dominic Schmitter  Kawasaki 24 1'46.363 4.355 0.254 149.702
24 82  Karel Pešek  Yamaha 18 1'48.426 6.418 2.063 146.854
condividi
commenti
Rea: "Ho in testa l'obiettivo: vincere il secondo Mondiale a Jerez"

Articolo precedente

Rea: "Ho in testa l'obiettivo: vincere il secondo Mondiale a Jerez"

Articolo successivo

Jerez, Libere 2: Sykes avverte Rea. Davies è secondo con la Ducati

Jerez, Libere 2: Sykes avverte Rea. Davies è secondo con la Ducati
Carica i commenti