WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso

Imola, Superpole: Rea mette tutti in fila, terza la Ducati di Davies

condividi
commenti
Imola, Superpole: Rea mette tutti in fila, terza la Ducati di Davies
Di:
12 mag 2018, 09:39

È Jonathan Rea il poleman della giornata. Nemmeno le briciole agli altri piloti che si sono dovuti accontentare delle posizioni rimaste, secondo Sykes, terzo Davies.

Non c'è scampo, Rea vuole fare il mattatore ad Imola. Ogni qualvolta qualcuno gli si mette davanti ecco che il pilota della Kawasaki torna in pista ed abbassa il suo tempo precedente; sembra che Rea tenga nascosti un paio di decimi dentro la carena della sua Kawasaki da tirare fuori quando servono.

È quindi lui, con uno strepitoso giro in 1'45"797 (a soli 2 decimi dal record della pista di Davies nel 2016) a guadagnarsi la prima piazzola della griglia di partenza di Gara 1 della Superbike qui ad Imola, unico di tutti i piloti a scendere sotto il muro del minuto e 45 secondi. Al secondo posto l'altra Kawasaki di Tom Sykes, migliorato tantissimo da ieri che ha fermato il cronometro a 1'46"109 (+0"312) davanti a Davies.

Sarà proprio la Ducati Panigale numero 7 a chiudere la prima fila. Peccato perché Davies avrebbe sicuramente potuto insidiare Sykes se non fosse caduto a metà della sessione di qualifiche all'uscita della variante bassa, permettendogli di fare solo un paio di giri veloci in tutta la sessione. Suo quindi il crono di 1'46"162 (+0"365) che gli ha garantito la terza posizione in griglia.

Ad aprire la seconda fila c'è la Ducati Panigale R di Marco Melandri. Il pilota ravennate è arrivato ad Imola in gran forma ma non è mai riuscito ad essere veramente insidioso nei confronti dei primi. Melandri ha chiuso le qualifiche con un ritardo di +0"430 davanti alla Ducati privata di Xavi Forés. Proprio il pilota spagnolo, grande sorpresa di inizio campionato, è apparso un po' appannato in questi due giorni di prove libere, sempre un po' lontano dai primi.

Sesto, dopo aver avuto accesso alla Superpole 2 dalla Superpole 1 c'è un ritrovato Eugene Laverty con la Aprilia. Rientrato ad Imola dopo il brutto infortunio di Buriram, il pilota irlandese è apparso fin da subito in buona forma, chiudendo le qualifiche con un ritardo di +0"895, a soli 3 millesimi dalla Ducati che lo precede.

Terza fila per la MV di Torres, davanti ad un ottimo Rinaldi in continuo miglioramento e all'altra Aprilia del team Milwaukee, quella di Lorenzo Savadori. In quarta fila troviamo le due Yamaha ufficiali di Lowes e van der Mark con inserito a panino la wild card Leon Haslam che avrà il suo bel da fare, partendo così vicino a due dei piloti più spettacolari e funambolici della griglia.

Molto male le Honda con la CBR privata di Jacobsen 17esima davanti alle due ufficiali di O'Halloran (chiamato a sostituire Camier) e Gagne.

 Di seguito la griglia di partenza di Gara 1 (ore 13.00) 

Cla#PilotaMotoTempoGapkm/h
1 1 united_kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 1'45.797   167.959
2 66 united_kingdom Tom Sykes  Kawasaki 1'46.109 0.312 167.465
3 7 united_kingdom Chaz Davies  Ducati 1'46.162 0.365 167.381
4 33 italy Marco Melandri  Ducati 1'46.227 0.430 167.279
5 12 spain Javier Fores  Ducati 1'46.689 0.892 166.555
6 50 united_kingdom Eugene Laverty  Aprilia 1'46.692 0.895 166.550
7 81 spain Jordi Torres  MV Agusta 1'46.820 1.023 166.350
8 21 italy Michael Ruben Rinaldi  Ducati 1'46.853 1.056 166.299
9 32 italy Lorenzo Savadori  Aprilia 1'46.921 1.124 166.193
10 22 united_kingdom Alex Lowes  Yamaha 1'47.115 1.318 165.892
11 91 united_kingdom Leon Haslam  Kawasaki 1'47.547 1.750 165.226
12 60 netherlands Michael van der Mark  Yamaha 1'47.710 1.913 164.976
13 76 france Loris Baz  BMW 1'47.776 1.979 164.875
14 54 turkey Toprak Razgatlıoğlu  Kawasaki 1'48.020 2.223 164.502
15 40 spain Roman Ramos  Kawasaki 1'48.086 2.289 164.402
16 36 argentina Leandro Mercado  Kawasaki 1'48.138 2.341 164.323
17 99 united_states Patrick Jacobsen  Honda 1'48.313 2.516 164.057
18 20 australia Jason O'Halloran  Honda 1'48.411 2.614 163.909
19 45 united_states Jake Gagne  Honda 1'48.518 2.721 163.747
20 37 czech_republic Ondřej Ježek  Yamaha 1'48.606 2.809 163.615
21 68 colombia Yonny Hernandez  Kawasaki 1'48.958 3.161 163.086
22 5 russia Vladimir Leonov  Kawasaki 1'50.062 4.265 161.450
Articolo successivo
Imola, Libere 4: Rea si conferma il più veloce, in recupero Sykes

Articolo precedente

Imola, Libere 4: Rea si conferma il più veloce, in recupero Sykes

Articolo successivo

Imola, Gara 1: dominio incontrastato di Rea davanti a Sykes e Melandri

Imola, Gara 1: dominio incontrastato di Rea davanti a Sykes e Melandri
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Imola
Location Imola
Autore Lorenzo Moro