Rea: "Voglio battere il record di Fogarty davanti al mio pubblico"

condividi
commenti
Rea:
Di: Lorenzo Moro
22 mag 2018, 09:30

Dopo lo strepitoso weekend di Imola si avvicina il weekend di casa per i piloti KRT, entrambi a caccia di record davanti al proprio pubblico.

Tom Sykes, Kawasaki Racing
Il vincitore della gara Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing bike
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Podio: il vincitore della gara Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing

Archiviato il discorso Imola la carovana della SBK muove verso il nord dell'Inghilterra. Il prossimo weekend (25-27 Maggio 2018) andrà infatti in scena il sesto round del campionato sul circuito di Donington Park.

Sullo storico circuito del Leicestershire la Kawasaki si presenterà come la moto da battere dopo lo strepitoso weekend di Imola che ha visto Jonathan Rea dominare l'intero fine settimana di gare andando, con la vittoria in Gara 2, ad eguagliare il record di 59 vittorie che fino a due settimane fa era appannaggio del solo ed unico King Carl Fogarty. Ora, in vista del sesto round, Rea si presenterà in pista come leader del mondiale con ben 47 punti di vantaggio sul primo inseguitore, Chaz Davies su Ducati Panigale.

Quella di Donington, inoltre, sarà una gara importante sia per Rea che per il suo compagno di squadra Tom Sykes dato che si troveranno entrambi a correre sulla propria terra natia e che sicuramente avranno una gran voglia di far bene davanti ai loro tifosi che accorreranno sicuramente numerosi.

Il prossimo weekend Rea avrà l'occasione di essere il primo pilota nella storia della Superbike a raggiungere quota 60 vittorie classificandosi quindi come punto di riferimento di questa categoria per tutti i piloti che verranno dopo di lui. Lo stesso Jonathan ha detto:

"La gara di Donington è quella che più di tutte posso definire come gara di casa. È bello arrivare qui dopo le vittorie di Imola e lavoreremo sodo per un altro weekend vittorioso. Ovviamente Donington è una sfida diversa, con i suoi saliscendi e la miscela di tratti di percorrenza ed altri più stop & go. Questo spesso ha creato difficoltà nel trovare il giusto setup della moto ma cercheremo di trovare un compromesso. Inoltre il prossimo weekend avrò l'occasione di sorpassare Fogarty e di essere il pilota più vittorioso nella storia della Superbike, avrò un sacco di fan in trasferta a Donington per me, vedrò di riuscirci davanti a loro".

Com Rea anche Sykes è a caccia di record e potrebbe riuscire ad anticipare il compagno di squadra già il Sabato. Se infatti Sykes riuscisse a conquistare la pole position in vista di Gara 1, raggiungerebbe il record assoluto di 44 Superpole in carriera, una in più rispetto all'attuale valore (43) che condivide con Troy Corser. Inoltre Sykes ha bisogno di portare a casa quanti più punti possibile, essendo in terza posizione staccato di 25 punti dalla Ducati di Davies, onde evitare la fuga dei primi due.

Queste le parole del numero 66: "La preparazione per Donington sta procedendo bene. È un posto speciale per me, abbiamo sempre fatto bene qui in passato. È una delle mie piste preferite fra tutte, ho un sacco di bei ricordi legati a questo tracciato, inoltre siamo in buona forma in vista di questa gara, sono sicuro che saremo combattivi qui!".

Prossimo articolo WSBK

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Donington Park
Location Donington Park
Piloti Tom Sykes, Jonathan Rea
Team Kawasaki Racing
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Preview