I piloti SBK aiutano per un record con il cubo di Rubik

I piloti SBK aiutano per un record con il cubo di Rubik

Torres, Salom, Ramos, Camier, van der Mark e Mercado hanno collaborato con l'artista Ernesto Fernandes

L’evento di apertura del terzo round della stagione del Mondiale Superbike, che avrà il suo inizio in pista da domani al Motorland Aragon di Alcaniz, ha avuto come protagonista il cubo di Rubik.

Lo spagnolo Ernesto Fernandez, diventato famoso per la sua capacità di completare il famoso rompicapo ed autore con esso di creazioni visuali, è riuscito nell’impresa di stabilire un nuovo record del mondo, completando un mosaico composto da ben 5.355 cubi ad immagine e somiglianza del poster promozionale di questo terzo round.

Ad aiutarlo nel completamento di questa opera si sono cimentati alcuni tra i protagonisti della competizione, tra cui gli spagnoli Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils), David Salom (Team Pedercini) e Roman Ramos (Go Eleven Kawasaki), a cui si sono aggiunti Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse), Michael van der Mark (Pata Honda World Superbike Team) e Leandro Mercado (Barni Racing Ducati). Ognuno di essi ha infatti piazzato un cubo all’interno della composizione, aiutando Fernandez a conseguire il record.

Il mosaico definitivo ha un’altezza di 2,6 metri, una larghezza di 6,82 metri ed è composto da ben 48195 singoli "tasselli", per un totale stimato a livello di prezzo di ben 80.325 Euro.

Poco prima del record i piloti si sono cimentati in una semplice sfida per il completamento di una sola faccia del cubo di Rubik. Ad aggiudicarsi la vittoria è stato Jordi Torres, il quale ha attribuito la sua rapidità alla sola fortuna, salvo poi aggiungere "forse dopo qualche settimana di pratica posso diventare veloce quanto Ernesto. Porterò il cubo completo a Laguna Seca".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti David Salom , Jordi Torres , Roman Ramos
Articolo di tipo Ultime notizie