E' fatta per il passaggio di Laverty alla Suzuki

E' fatta per il passaggio di Laverty alla Suzuki

Manca l'ufficialità, ma Eugene ha firmato un biennale: nel 2014 sarà in SBK, poi passerà in MotoGp

Anche se ancora non è arrivata la conferma ufficiale, la notizia ha iniziato a circolare con una certa insistenza nella serata di ieri: Eugene Laverty ha firmato un contratto biennale che lo legherà alla Suzuki, con un accordo che prevede un altro anno in Superbike prima del salto in MotoGp con la squadra ufficiale gestita da Davide Brivio. Come detto, ancora non ci sono state comunicazioni ufficiali di alcun genere, ma fonti molto vicine al pilota nordirlandese danno la corsa per certa. Eugene dovrebbe andare ad affiancere il campione del BSB Alex Lowes sulla seconda GSX-R1000 del Team Crescent, anche lui fresco di accordo con la squadra, lasciando di fatto senza una moto per il 2014 Leon Camier. A convincere Laverty a cedere alle avances della Casa di Hamamatsu sarebbe stata però la possibilità di entrare in MotoGp nel 2015 con un ruolo importante e al centro di un progetto di una squadra ufficiale. Ad attenderlo però c'è una stagione non facile, visto che la GSX-R1000 nel 2013 non si è dimostrata ancora all'altezza di Aprilia e Kawasaki, anche se manca la controprova di vederla all'opera con un top rider. Dopo un campionato chiuso da vice-campione, con la bellezza di 9 successi all'attivo, c'è da scommettere che il 27enne di Toomenbridge farà comunque del suo meglio per provare a lottare per il titolo e magari riuscire nella stessa impresa completata da Tom Sykes: se la Kawasaki non vinceva il Mondiale da 20 anni, anche alla Suzuki il titolo manca dal 2005, quando ad imporsi fu Troy Corser.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Eugene Laverty
Articolo di tipo Ultime notizie