Ducati si prepara per la Thailandia: “Rivali agguerriti, ma il nostro potenziale è alto”

condividi
commenti
Ducati si prepara per la Thailandia: “Rivali agguerriti, ma il nostro potenziale è alto”
Di:
14 mar 2019, 16:40

Dopo il trionfo in Australia, Bautista proverà a ripetersi anche a Buriram, dove arriva da leader indiscusso. In Ducati la concentrazione resta alta e si continua a lavorare in vista di un weekend impegnativo e ricco di incognite. Positivo anche Davies, che si adatta sempre meglio alla Panigale V4.

Era la moto più attesa del mondiale e non ha deluso le aspettative: la Ducati Panigale V4 ha conquistato l’Australia, vincendo tutte e tre le gare del weekend di apertura. Grande esordio non solo per la neonata di Borgo Panigale, ma anche per Alvaro Bautista, dominatore assoluto del primo appuntamento della stagione.

Lo spagnolo, debuttante in Superbike, arriva in Thailandia da leader della classifica e sarà l’uomo da battere, anche se il Chang International Circuit è più insidioso di quanto si possa immaginare. La configurazione completamente diversa da Phillip Island infatti rappresenta un’incognita per la nuova Ducati, che qui non ha mai girato. Chi invece già conosce la pista è Bautista, che a Buriram ha corso in MotoGP ed è pronto a tornare con le derivate di serie.

Il pilota Ducati, forte dei risultati a Buriram gli anni passati in MotoGP, sente ancora l’entusiasmo dell’Australia, ma non abbassa la guardia e resta concentrato in vista del prossimo round: “Quello australiano è stato un weekend da sogno e non avrei potuto chiedere un debutto migliore nel Mondiale SBK. Lo scorso anno in Thailandia, nella gara della MotoGP, ho ottenuto un ottimo risultato e quindi sono fiducioso, anche se la pista di Buriram ha delle caratteristiche diverse rispetto a quella di Phillip Island, perché ci sono più settori misti”.

“Sicuramente i nostri rivali saranno agguerritissimi”, prosegue lo spagnolo, già proiettato verso il lavoro da svolgere nel weekend. “Dobbiamo rimanere concentrati e lavorare duramente per tutto il weekend. Andremo in Thailandia con la stessa mentalità, il mio feeling con la moto è buono e cercherò di sfruttarlo anche là. La Panigale V4 R è una moto completamente nuova, il potenziale è alto, ma abbiamo ancora tanto lavoro da fare per sfruttarlo al 100%. Non so se Buriram sia una pista favorevole a Ducati, lo scopriremo tra qualche giorno”.

Leggi anche:

Chaz Davies cercherà il riscatto a Buriram. Il gallese, apparso in enorme difficoltà a Phillip Island, non è stato autore di un avvio di stagione solido, rimanendo spesso fuori dalle prime dieci posizioni. Ancora condizionato da problemi fisici, non è riuscito ancora ad esprimere pienamente il proprio potenziale in sella alla Panigale V4 R, a cui si sta adattando poco a poco.

In Thailandia ha vinto nel 2018, battendo l’inarrestabile Jonathan Rea. Quest’anno spera di ottenere un buon risultato e di tornare ad essere competitivo anche in vista dell’inizio della stagione europea. Davies è già concentrato per il weekend, dove continuerà a lavorare sulla Ducati: “La prossima gara sarà in Thailandia, dove probabilmente avremo una base migliore e molti più dati su cui lavorare. L’adattamento ed il feeling con la moto sono migliori rispetto alla gara di apertura a Phillip Island e questo mi rende fiducioso e positivo”.

“Lo scorso anno abbiamo ottenuto una vittoria ed un terzo posto”, ricorda Davies che si proietta al futuro. “Due risultati di prestigio che ci saranno utili per iniziare il weekend nella giusta direzione. Non vedo l’ora di scendere in pista con la consapevolezza di poter migliorare le mie prestazioni cercando di sfruttare tutte le informazioni raccolte fino ad oggi”.

Scorrimento
Lista

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team, Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team, Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
1/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
2/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
3/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
4/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
5/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
6/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il vincitore Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Il vincitore Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
7/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
8/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
9/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
10/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
11/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
12/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing, Ducati

Chaz Davies, Aruba.it Racing, Ducati
13/15

Foto di: SBK Superbike International ltd.

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
14/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
15/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Articolo successivo
Kawasaki a Buriram per vincere: “La pista si adatta alla Ninja”

Articolo precedente

Kawasaki a Buriram per vincere: “La pista si adatta alla Ninja”

Articolo successivo

SBK, Buriram, Libere 1-2: dominio Ducati, Bautista si impone su Rea

SBK, Buriram, Libere 1-2: dominio Ducati, Bautista si impone su Rea
Carica i commenti
Be first to get
breaking news