Ducati, Bautista contento della V4: "Giornata positiva. Ho fatto ottimi tempi nella simulazione gara!"

condividi
commenti
Ducati, Bautista contento della V4:
Di:
19 feb 2019, 15:20

Il pilota spagnolo centra ancora il miglior tempo anche nel secondo giorno degli ultimi test invernali 2019 a Phillip Island. La Ducati Panigale V4 sembra crescere nella giusta direzione.

Anche oggi è stato il neo-acquisto del team Aruba.it Racing - Ducati, Álvaro Bautista, a rimanere saldamente al comando della classifica dei tempi. Il pilota spagnolo ha dominato le due sessioni di oggi, confermando i grandi progressi e il suo affiatamento sulla Ducati Panigale V4 R in versione Superbike. Nella prima sessione di questa mattina, Bautista ha limato altri quattro decimi dalla sua prestazione di ieri, siglando un tempo di 1:30.303, mentre nel pomeriggio si è concentrato sulla simulazione di gara, coprendo l’intera distanza con ottimi riscontri. Bautista si appresta ad affrontare il suo debutto in Superbike con la tranquillità e consapevolezza di poter lottare per le posizioni di vertice con una moto competitiva come la Panigale V4 R, anch’essa all’esordio mondiale della categoria.

Il compagno di squadra Chaz Davies si trova in una situazione leggermente diversa. Purtroppo il pilota gallese non ha potuto affrontare i test invernali in tutta serenità a causa della contrattura muscolare riportata nei test di Jerez. Di conseguenza, Chaz è in ritardo sulla tabella di marcia, quindi oggi ha cercato di finalizzare il miglior set-up di base, e nonostante le difficoltà rimane fiducioso per l’inizio del campionato.

Álvaro Bautista (Aruba.it Racing - Ducati #19) – 1:30.303 – 1°: “Oggi è stata un’altra giornata molto positiva. Questa mattina abbiamo fatto una modifica alla geometria della moto ma non abbiamo trovato quello che ci aspettavamo quindi, siamo tornati al setting di ieri. Nel pomeriggio l’obiettivo era di fare un long run, per verificare il comportamento delle gomme dopo tanti giri in ottica gara. Sono contento perché ho mantenuto un ottimo ritmo per tutta la lunghezza del long run. Sono state due giornate molto positive, e vorrei ringraziare tutta la squadra, che ha lavorato in maniera perfetta. Siamo pronti per affrontare la prima gara, e non vedo l’ora di cominciare!”.

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati #7) – 1:31.796 – 14°: “Non siamo ancora dove vogliamo essere, a dire la verità. Stamattina abbiamo fatto qualche progresso ed ero abbastanza soddisfatto. Nel pomeriggio invece volevamo provare qualcos’altro ma siamo tornati al set-up che conoscevamo perché non avevo molto feeling. Dobbiamo analizzare bene i dati nei prossimi giorni per arrivare alle prime prove di venerdì con un assetto di base più soddisfacente. Anche lo scorso anno abbiamo avuto dei test travagliati ma poi in gara sono stato molto più competitivo. Continueremo a lavorare duramente per preparare nel migliore dei modi il weekend di gara”.

La 32esima edizione del Campionato Mondiale prende il via questo venerdì a Phillip Island, che ospita la Superbike per la 29esima volta. Quest’anno il format del weekend di gara subisce alcuni cambiamenti, prima di tutto l’introduzione della Superpole race sulla distanza di 10 giri, che inizia sempre la domenica a mezzogiorno e che sostituisce i due turni della Superpole 1 e Superpole 2. Il risultato della Superpole race determinerà la griglia di partenza di gara 2 e assegnerà dei punti validi per la classifica di campionato. Inoltre è cambiato il numero delle sessioni di prove libere che saranno due al venerdì e una al sabato mattina. Rimangono invece invariate le gare del sabato e della domenica ma saranno in Europa alle ore 14:00.

Articolo successivo
Rinaldi chiude i test di Phillip Island con fiducia: "Continueremo a lavorare anche nel weekend di gara"

Articolo precedente

Rinaldi chiude i test di Phillip Island con fiducia: "Continueremo a lavorare anche nel weekend di gara"

Articolo successivo

A Phillip Island c'è il debutto di Delbianco: "Non so cosa aspettarmi, ma darò il 100%"

A Phillip Island c'è il debutto di Delbianco: "Non so cosa aspettarmi, ma darò il 100%"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Test di febbraio a Philip Island
Sotto-evento Day 2
Autore Redazione Motorsport.com
Be first to get
breaking news