WSBK
31 lug
Evento concluso
31 lug
Canceled
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
28 ago
Evento concluso
04 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
Villicum
09 ott
Canceled
G
Misano
06 nov
Canceled

Donington, WarmUp: Rea cade ancora. E sono tre!

condividi
commenti
Donington, WarmUp: Rea cade ancora. E sono tre!
Di:

Il pilota della Kawasaki fa segnare il miglior tempo poi esagera e finisce di nuovo in terra. Sykes e Davies secondo e terzo crono.

Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Jake Dixon, Royal Air Force Regular & Reserve
Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
Alex Lowes, Pata Yamaha
Marco Melandri, Ducati Team
Lorenzo Savadori, Milwaukee Aprilia

Si sta rivelando sempre più complicato il weekend di Jonathan Rea. Il campione del mondo anche nel warm up ha commesso un errore, finendo in terra per la terza volta nel weekend e confermando un nervosismo eccessivo, pur comprendendo la tensione per il brutto incidente di gara 1. Tanto più che oggi era entrato subito forte, segnando un tempo, 1’27”360, che né Sykes né Davies sono stati in grado di copiare, accusando entrambi un distacco di tre decimi.

Per fortuna di Rea, la scivolata è stata priva di conseguenze importanti per lui e per la moto ma è innegabile che a questo punto la pressione cominci a diventare pesante e quello che sembrava un round alla sua portata rischia di trasformarsi in una debacle.

Anche perché Sykes e Davies sono lì pronti a sfruttare ogni passaggio a vuoto del pilota nord-irlandese, soprattutto Tom, che punta deciso alla decima vittoria consecutiva. Dopo i primi tre i distacchi si sono fatti più consistenti, conseguenza anche delle temperature più fredde, meno 6° rispetto a gara 1.

Carico dopo il podio di sabato, Leon Haslam ha fatto segnare il quarto tempo, primo pilota a girare sopra l’1’30”. Conferma per Leon Camier, con la MV che continua a dimostrarsi competitiva su questo tracciato. Soffre ancora invece Marco Melandri, che anche questa mattina non è riuscito a trovare le soluzioni per essere incisivo, accusando i soliti problemi di confidenza con l’anteriore.

Difficile pensare che le cose possano cambiare da qui a gara 2. Tra i protagonisti del sabato, warm up un po’ anonimo di Alex Lowes, decimo tempo a quasi 1”5 da Rea mentre si fa sempre più negativo il weekend delle Aprilia Milwaukee, con Eugene Laverty 13° crono e Lorenzo Savadori, ultimo con soli due giri all’attivo per una perdita d’olio dal motore della sua RSV4 RF.

Cla#PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/h
1 1 united_kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 6 1'27.360     165.782
2 66 united_kingdom Tom Sykes  Kawasaki 9 1'27.650 0.290 0.290 165.234
3 7 united_kingdom Chaz Davies  Ducati 9 1'27.659 0.299 0.009 165.217
4 91 united_kingdom Leon Haslam  Kawasaki 8 1'28.180 0.820 0.521 164.241
5 2 united_kingdom Leon Camier  MV Agusta 8 1'28.188 0.828 0.008 164.226
6 33 italy Marco Melandri  Ducati 9 1'28.380 1.020 0.192 163.869
7 81 spain Jordi Torres  BMW 9 1'28.745 1.385 0.365 163.195
8 12 spain Javier Fores  Ducati 9 1'28.788 1.428 0.043 163.116
9 60 netherlands Michael van der Mark  Yamaha 9 1'28.789 1.429 0.001 163.114
10 22 united_kingdom Alex Lowes  Yamaha 9 1'28.820 1.460 0.031 163.057
11 36 argentina Leandro Mercado  Aprilia 9 1'28.832 1.472 0.012 163.035
12 40 spain Roman Ramos  Kawasaki 9 1'28.880 1.520 0.048 162.947
13 50 united_kingdom Eugene Laverty  Aprilia 8 1'29.008 1.648 0.128 162.713
14 88 switzerland Randy Krummenacher  Kawasaki 9 1'29.022 1.662 0.014 162.687
15 15 san_marino Alex de Angelis  Kawasaki 9 1'29.090 1.730 0.068 162.563
16 35 italy Raffaele De Rosa  BMW 9 1'29.126 1.766 0.036 162.498
17 6 germany Stefan Bradl  Honda 9 1'29.458 2.098 0.332 161.894
18 27 united_kingdom Jake Dixon  Kawasaki 9 1'29.502 2.142 0.044 161.815
19 84 italy Riccardo Russo  Yamaha 9 1'29.767 2.407 0.265 161.337
20 37 czech_republic Ondřej Ježek  Kawasaki 8 1'30.351 2.991 0.584 160.294
21 86 italy Ayrton Badovini  Kawasaki 6 1'30.729 3.369 0.378 159.627
22 32 italy Lorenzo Savadori  Aprilia 2      
Pirelli e Dorna decidono il ritiro della gomma posteriore usata da Rea

Articolo precedente

Pirelli e Dorna decidono il ritiro della gomma posteriore usata da Rea

Articolo successivo

Analisi: cambiano i valori senza la gomma posteriore di sviluppo?

Analisi: cambiano i valori senza la gomma posteriore di sviluppo?
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Donington Park
Location Donington Park
Autore Marcello Pollini