Davies: “Potevo essere secondo, ma ho fatto un errore all’ultimo giro”

condividi
commenti
Davies: “Potevo essere secondo, ma ho fatto un errore all’ultimo giro”
Di:
07 apr 2019, 15:00

Il gallese è terzo in Gara 2, per lui è il dodicesimo podio a MotorLand Aragon. Un errore all’ultimo giro gli preclude la possibilità di regalare una doppietta alla Ducati e viene beffato da Rea nel finale.

MotorLand Aragon è la pista di Chaz Davies, qui il gallese ha trionfato sette volte e quest’anno è tornato a mostrare il suo potenziale dopo due round sottotono. Il pilota Ducati ha ritrovato il podio in Gara 1, replicandosi oggi con il terzo posto in Gara 2, arrivando a quota dodici podi sul tracciato spagnolo. Il britannico si è reso protagonista di grandi duelli questo weekend ed oggi ha fatto sognare i tifosi Ducati, che fino all’ultimo giro hanno sperato in una doppietta.

Davies è apparso rinvigorito e ha acquisito fiducia in sella alla Panigale V4 R su una pista a lui amica. Ciò gli ha permesso di tornare ad essere competitivo e lottare per le posizioni del podio, rendendosi protagonista di una grande battaglia che ha lasciato tutti con il fiato sospeso fino al traguardo. Nella seconda metà di gara ha agguantato la seconda posizione, mantenendola fino all’ultimo giro, salvo poi commettere un errore che gli ha precluso la possibilità di regalare una doppietta alla Ducati nel giorno del suo 350esimo trionfo in Superbike.  

Leggi anche:

Sempre al limite, il portacolori del team Aruba ha lottato con i rivali e con alcuni problemi alla sua moto, che ancora non è perfettamente a posto e su cui deve lavorare per raggiungere i livelli che vorrebbe. Tutto sommato però è soddisfatto di come è andato il weekend: “Sono felice di ripetere il risultato di ieri e sono soddisfatto di essere tornato sul podio”.

Poi commenta la gara e l’errore commesso che gli ha tolto il secondo posto a favore di un Rea comunque molto efficace: “Ho fatto un errore nel T1 all’ultimo giro, quindi ho perso la seconda posizione, ho preso male una scalata. Inoltre ho avuto qualche problema con il grip e avevo un grande pattinamento nel posteriore. Così ho dovuto lasciare strada a Johnny. In ogni caso Rea era molto forte nell’ultimo settore e non avevo possibilità di passare sul rettilineo”.

Scorrimento
Lista

Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
1/8

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
2/8

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
3/8

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
4/8

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
5/8

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
6/8

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team, Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team cambio gomme

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team, Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team cambio gomme
7/8

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team
8/8

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Articolo successivo
Rea, secondo posto amaro: “Dobbiamo dimenticarci di vincere in questo momento”

Articolo precedente

Rea, secondo posto amaro: “Dobbiamo dimenticarci di vincere in questo momento”

Articolo successivo

Fotogallery SBK: anche Aragon è rossa Ducati con Bautista

Fotogallery SBK: anche Aragon è rossa Ducati con Bautista
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Aragon
Sotto-evento SBK Gara 2
Location Motorland Aragon
Piloti Chaz Davies
Team Ducati Aruba.IT
Autore Lorenza D'Adderio
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie