Davies: "Tutta l'attenzione è ormai tutta sulla Ducati Panigale V4"

condividi
commenti
Davies:
Di: Lorenzo Moro
24 ott 2018, 08:04

Ducati si appresta ad affrontare l'ultima gara con la sua storica bicilindrica prima dell'avvento della futura V4. In Qatar vedremo anche Marco Melandri per l'ultima volta in sella alla rossa di Borgo Panigale.

Superpole: polesitter Marco Melandri
Marco Melandri, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team, Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Marco Melandri, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

Con il prossimo round del Qatar si chiude definitivamente l'era della bicilindrica più famosa del mondo. Sarà infatti la gara della Superbike di Losail l'ultima apparizione in pista della Panigale con il bicilindrico a L, prima di far spazio alla futura - e tanto attesa - Panigale V4, dotata quindi del nuovo propulsore derivato da quello che corre - e spesso vince - in MotoGP.

Quella del Qatar sarà anche l'ultima gara per Marco Melandri nelle vesti di pilota ufficiale Ducati dopo che per il prossimo anno è stato preferito Alvaro Bautista al posto del campione ravennate. Sarà quindi un weekend un po' particolare quello in cui sarà impegnata la casa di Borgo Panigale, con la consapevolezza che quello che si sta chiudendo è un capitolo che, nel bene e nel male, ha segnato un'epoca e ha costruito il mito della Superbike moderna. Superbike che il prossimo anno vedrà quindi schierate le Panigale V4 nella mani del giovane e talentuoso Chaz Davies affiancato, per l'appunto, da Alvaro Bautista, ora impegnato nella sua ultima stagione in MotoGP.

Quella del Qatar sarà infine l'ultima occasione per Chaz Davies per spremere il massimo dai punti disponibili per mantenere intatta la sua seconda posizione in campionato piloti, minacciata da vicino dall'arrembante Michael van der Mark e dalla sua Yamaha R1. Per Chaz Davies sarebbe la terza volta consecutiva che chiuderebbe il campionato come vice-campione alle spalle dell'inarrestabile Johnny Rea.

Queste le dichiarazioni del gallese numero 7, fiducioso nei confronti di una pista che in passato gli ha regalato grandi soddisfazioni ma che non nasconde una certa trepidazione all'idea di avere, prossimamente si spera, per le mani la nuovissima V4: "Abbiamo raccolto buoni risultati in Qatar negli ultimi anni, con una doppietta nel 2016 e due secondi posti nel 2017. La seconda posizione in campionato è ancora da assegnare ma abbiamo un buon margine di vantaggio alla vigilia dell'ultimo round, quindi il piano è semplicemente di fare del nostro meglio per consolidarla. Inoltre sarà un round ricco di emozioni perché è la nostra ultima 'danza' con la Panigale R. Abbiamo tanti bei ricordi legati a questa moto, e ci impegneremo ancora di più per salutarla nel miglior modo possibile, ma d’altro canto c’è anche tanta attesa per l'inizio di una nuova era con il V4".

Ottimistiche anche le previsioni di Marco Melandri che, come detto, avrà il Qatar come ultima chance per far vedere il suo valore in pista: "Losail è uno dei tracciati più divertenti e spettacolari in calendario. Correre di notte, poi, lo rende speciale, anche se la preparazione alla gara non cambia. È una pista scorrevole, con molte curve da raccordare, e quindi si addice abbastanza alle mie caratteristiche di guida. Stiamo lavorando bene insieme a tutta la squadra e, dopo il doppio podio in Argentina, mi aspetto di essere competitivo anche qui. È molto importante per noi chiudere con una prestazione degna di nota”.

Articolo successivo
Kawasaki: Rea proverà a battere il record di vittorie stagionali in Qatar

Articolo precedente

Kawasaki: Rea proverà a battere il record di vittorie stagionali in Qatar

Articolo successivo

Losail, Libere 1: Laverty davanti a tutti, cadono invece Rea e van der Mark

Losail, Libere 1: Laverty davanti a tutti, cadono invece Rea e van der Mark
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Losail
Piloti Marco Melandri , Chaz Davies
Team Ducati Team Acquista adesso
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Preview