Colpo Puccetti: c'è Guintoli nelle ultime due gare con vista al 2018

condividi
commenti
Colpo Puccetti: c'è Guintoli nelle ultime due gare con vista al 2018
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
04 ott 2017, 15:51

L'ex campione del mondo salirà sulla Kawasaki del team italiano a Jerez ed in Qatar, ma il suo impegno dovrebbe diventare a tempo pieno l'anno prossimo, quando affiancherà il talento emergente Toprak Razgatlioglu.

Sylvain Guintoli, Team Suzuki MotoGP
Leon Haslam, Puccetti Racing
Sylvain Guintoli, Team Suzuki MotoGP
Leon Haslam, Puccetti Racing
Toprak Razgatlioglu, Kawasaki
Toprak Razgatlioglu, Kawasaki Puccetti Racing
Anthony West, EAB West Racing
Kenan Sofuoglu, Kawasaki Puccetti Racing
Hikari Okubo, CIA Landlord Insurance Honda

Mancano ancora due gare al termine della stagione 2017 del Mondiale Superbike, ma per il Puccetti Racing è già arrivato il momento di cominciare a guardare al 2018.

Anche se ancora non c'è una conferma ufficiale, sembra ormai praticamente certo che in sella alla Kawasaki ZX-10R della squadra italiana salirà Sylvain Guintoli nelle due tappe conclusive di Jerez de la Frontera e di Losail.

Un grande colpo, visto che parliamo dell'ultimo campione del mondo prima dell'inizio dell'era di dominio di Jonathan Rea, ma anche considerando che queste due gare dovrebbero essere solo l'aperitivo per un impegno a tempo pieno nel 2018.

Del resto, si sapeva che Puccetti era alla ricerca di un pilota di esperienza da affiancare al giovane talento da coltivare Toprak Razgatlioglu, protetto di Kenan Sofuoglu che sarà promosso dalla Stock 1000, ma anche l'interesse del francese a tornare sulla scena iridata dopo il periodo di "esilio" nel BSB con la Suzuki.

In questo senso c'erano già stati dei contatti anche con Leon Haslam, che quest'anno ha già difeso i colori del team a Donington, centrando un clamoroso secondo posto. Tuttavia, con il britannico non è stato trovato un accordo sul fronte economico ed ora si è presentata questa importante opportunità con Guintoli.

Le novità però non riguardano solamente la classe regina, ma anche la Supersport, perché quasi certamente Sofuoglu dovrà alzare bandiera bianca nelle ultime due uscite, avendo riportato la frattura del bacino nell'incidente avvenuto sabato scorso a Magny-Cours.

Il pilota turco farà tutto il possibile per non abdicare al suo trono di campione, ma intanto il team si è mosso per trovare un sostituto adeguato e vorrebbe provare a prendere due piccioni con una fava: sulla ZX-6R dovrebbe infatti salire Anthony West, che aveva già un accordo per correre in Superbike, ma verrebbe dirottato tra le 600.

Nelle ultime uscite potrebbe esserci poi una chance anche per Axel Bassani, che rileverebbe Kyle Ryde tornando a vestire i colori della squadra con cui era stato campione europeo della Supersport lo scorso anno, prima di tentare un'avventura non troppo fortunata in Moto2 con la Speed Up.

Per il prossimo anno però gli occhi del Puccetti Racing sembrano già essere mirati sul giapponese Hikari Okubo, attualmente 14esimo in classifica ed impegnato con il team CIA Landolord Insurance Honda. Sembra essere lui il grande favorito per il ruolo di compagno di squadra di Sofuoglu.

Prossimo articolo WSBK
Ufficiale: Guintoli correrà in British Superbike con Suzuki nel 2017

Articolo precedente

Ufficiale: Guintoli correrà in British Superbike con Suzuki nel 2017

Articolo successivo

Puccetti ufficializza Guintoli: "Sono molto felice di tornare in SBK"

Puccetti ufficializza Guintoli: "Sono molto felice di tornare in SBK"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Jerez
Location Circuito de Jerez
Piloti Sylvain Guintoli
Team Puccetti Racing
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie