Clementi: "Non abbiamo eliminato il chattering"

Il pilota della HTM è soddisfatto di essere andato subito in Superpole nel suo rientro in Superbike

Clementi:
Si chiude positivamente la seconda giornata di prove a Phillip Island per il Team HTM Racing, che con il suo alfiere Ivan Clementi in sella alla BMW S 1000 RR riesce a qualificarsi per la prima Superpole della stagione. Nonostante una fastidioso problema di chattering abbia frenato ancora il lavoro di Ivan, la squadra è riuscita a trovare un buon setup di base, che ha permesso al pilota HTM di abbassare ulteriormente il suo tempo su giro, registrando un 1’32.773 che lo piazza al 15° posto. Clementi partirà domani dalla quinta fila della griglia di partenza per le prime due manche della stagione che si preannunciano da subito combattutissime e spettacolari. “Sono ovviamente molto contento del risultato di questa giornata di prove" ha detto Ivan a fine giornata. È una soddisfazione per me essere arrivato in Superpole al mio rientro nel Mondiale SBK, già alla prima gara di campionato e con il nuovo Team. Io e la squadra abbiamo trovato una buona base dalla quale partire domani sebbene non siamo ancora riusciti purtroppo a risolvere il problema di chattering che abbiamo sofferto dall’inizio dei test lunedì e sul quale abbiamo lavorato intensamente questi giorni. Abbiamo in programma delle lievi modifiche da apportare domattina per il warm up in funzione delle manche del pomeriggio ma sono fiducioso soprattutto perché la squadra sta lavorando bene, dimostrandomi tenacia. Li ringrazio per l’impegno dimostrato”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Phillip Island
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Articolo di tipo Ultime notizie