Carlos Checa taglia il nastro di Motodays 2012

Carlos Checa taglia il nastro di Motodays 2012

Il pilota spagnolo ha incontrato i tifosi e si è detto molto motivato in vista di Imola

E’ appena partita l’edizione 2012 di Motodays in Fiera Roma, con un padrino d’eccezione. E’ stato infatti il Campione del Mondo Superbike 2011 Carlos Checa a tagliare il nastro inaugurale della quarta edizione. Contornato da una accoppiata di splendide ragazze, tra cui Raffaella, ormai diventata testimonial fisso della kermesse romana, Carlos ha tagliato il nastro del salone che da oggi a domenica sera concentrerà tutta l’attenzione del mondo motociclistico italiano. Abbiamo avuto la possibilità di scambiare due battute con Carlos prima che fosse assalito dall’orda di tifosi che sono corsi a chiedere un autografo o a strappare una foto con Checa. ”E’ bello essere qui a Roma a Motodays, questa fiera sta crescendo tantissimo e vedo che tutte le case sono molto interessate. Sarò qui a disposizione dei tifosi e degli appassionati che vorranno scambiare due chiacchiere”. Carlos, la prima gara della stagione ti ha visto prima nella via di fuga, poi sul podio: come è andata? "Beh, la cosa strana è che tutti hanno parlato della caduta e non della gara che ho vinto poco dopo! In effetti è stata la caduta più brutta che ho mai fatto, e sono stato fortunato a non farmi male. In gara 2 tutto è andato alla perfezione e quando ho visto Max nelle retrovie ho pensato solo a prendere più vantaggio possibile. La mia Ducati va benissimo, anche se lo svantaggio di potenza con le quattro cilindri non ci aiuta molto…Vedremo come va a Imola, io sono molto motivato!”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Carlos Checa
Articolo di tipo Ultime notizie