BMW: grande step di velocità di punta con la M1000RR

La BMW è convinta di aver fatto grandi passi avanti a livello di velocità di punta con la moto che introdurrà in questa stagione del Mondiale Superbike. E' questa la convinzione del responsabile Marc Bongers.

BMW: grande step di velocità di punta con la M1000RR

La BMW si appresta a cominciare la sua terza stagione da quando ha fatto ritorno nel Mondiale Superbike, nella quale introdurrà la nuovissima M1000RR oltre ad aver rinnovato la sua formazione con l'arrivo di Michael van der Mark accanto al confermato Tom Sykes.

Il marchio tedesco ha ampliato la sua presenza nella categoria con due squadre satellite che schiereranno una moto ciascuna, affidate al tedesco Jonas Folger ed all'ex pilota ufficiale Eugene Laverty.

La BMW ha la necessità di riscattare un 2020 deludente, concluso al fondo della classifica costruttori, con un quinto posto a Barcellona come miglior risultato ed un clamoroso incidente alla prima curva a Magny-Cours che ha vanificato una doppietta in qualifica.

La nuova M1000RR sostituisce la vecchia S1000RR rispetto alla quale rappresenta un rinnovamento completo: il motore è stato rivisto ed è stato introdotto anche uno scarico inedito. Inoltre sono state introdotte le alette e c'è stato uno sviluppo importante anche sul fronte dell'elettronica.

Bongers ha ammesso che la top speed è stata uno dei grandi limiti della BMW nelle ultime due stagioni, ma spera che il nuovo motore possa invertire questa tendenza e portarla tra le migliori della classe.

"Abbiamo introdotto dei cambiamenti notevoli al motore, che riguardano la frizione, ma anche le bielle in titanio ed i pistoni", ha detto Bongers, direttore di BMW Motorrad Motorsport.

"Nei dati dei test è chiaro che abbiamo fatto un grande passo avanti in termini di velocità di punta. Naturalmente, non siamo sorpresi di questo, perché era uno dei nostri obiettivi principali e la M1000RR stradale era una buona base su cui poter lavorare.

"Abbiamo molta più potenza rispetto all'anno scorso. Nel 2020 eravamo in media 7-10 km/h più lenti. Ora mi aspetto di stare tra i primi cinque in termini di velocità massima".

Bongers poi ha anticipato che in cantiere ci sono già diversi aggiornamenti, compresi quelli sul motore, anche se dovranno essere presi in considerazione diversi fattori prima di portarli in pista, compreso il sistema delle concessioni.

"Riguardo agli aggiornamenti, ci sono anche delle limitazioni regolamentari, ma di sicuro non smetteremo di sviluppare", ha detto. "Per essere in grado di portare degli upgrade è necessario guadagnare qualche punto di concessione".

"Preferisco però non averne ed essere in grado di andare sul podio da subito. Se non sarà così, allora porteremo gli aggiornamento non appena possibile o non appena ci sarà permesso di farlo. Ma sono molti i dettagli da considerare, per esempio il numero di motori a disposizione per la stagione".

Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team, Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team with Marc Bongers, BMW Motorrad Motorsport Director, Shaun Muir, Team Principal
Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team, Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team with Marc Bongers, BMW Motorrad Motorsport Director, Shaun Muir, Team Principal
1/10

Foto di: BMW AG

Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
2/10

Foto di: BMW AG

Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team
Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team
3/10

Foto di: BMW AG

BMW M 1000 RR
BMW M 1000 RR
4/10

Foto di: BMW AG

Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team, Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team, Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
5/10

Foto di: BMW AG

Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team, Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team, Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
6/10

Foto di: BMW AG

Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
7/10

Foto di: Matteo Cavadini

Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
8/10

Foto di: Matteo Cavadini

Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team
Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team
9/10

Foto di: Matteo Cavadini

Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team
10/10

Foto di: Matteo Cavadini

condividi
commenti
SBK 2021, ecco gli orari TV di Sky e TV8 del round di Aragon

Articolo precedente

SBK 2021, ecco gli orari TV di Sky e TV8 del round di Aragon

Articolo successivo

Bayliss, incidente con la bici: ha una vertebra fratturata

Bayliss, incidente con la bici: ha una vertebra fratturata
Carica i commenti