Biaggi non al top della forma, ma in pista a Portimao

Biaggi non al top della forma, ma in pista a Portimao

La sua frattura è migliorata e venerdì il pilota dell'Aprilia proverà a tornare in sella

Max Biaggi sarà a Portimao, a poco più di un mese dalla frattura del metatarso rimediata nelle prove del Nurburgring. Un decorso che, specialmente per un cinque volte campione del mondo, ha avuto il sapore della beffa, vista la dinamica dell’incidente e la particolarità della frattura che hanno costretto Max a saltare oltre alla gara tedesca anche l’appuntamento italiano di Imola e quello francese di Magny-Cours. Le condizioni del pilota romano non possono essere ottimali, ma la situazione è migliorata abbastanza da indurre ogni ottimismo. Gli ultimi dubbi verranno fugati con le prime prove del venerdì, anche se le premesse e la gran voglia di Max fanno sperare nel meglio. “Ho sperato molto nel tornare in pista velocemente – conferma Maxè la prima volta nella mia carriera che salto delle gare. Ovviamente le mie condizioni non sono al 100%, ma la voglia di scendere in pista a Portimao è davvero forte. I messaggi di affetto che mi sono arrivati dai tifosi hanno sicuramente accelerato la guarigione! Portimao è un circuito bellissimo, molto impegnativo e spettacolare. L’anno scorso qui raccolsi la prima doppietta mia e dell’Aprilia, già dalle prime prove di venerdì sapremo a quale risultato sarà possibile puntare. Ho lavorato nei limiti del possibile per recuperare il tono muscolare e presentarmi al meglio”. Anche Leon Camier ha ottimi motivi per puntare a due buoni risultati. Il quinto posto tra i piloti non è poi così lontano, due prestazioni importanti a Portimao potrebbero regalargli un piazzamento soddisfacente al secondo anno di impegno ufficiale nella World Superbike. “La scorsa gara stava procedendo bene per noi – ha dichiarato Leondopo il quarto posto nella prima gara speravo nel podio per Gara2. Purtroppo la scelta della gomma differente non ha portato i benefici sperati. Ora punto a finire bene il campionato, avremmo voluto provare alcuni step ma non sono ancora stati implementati quindi continueremo a lavorare con quanto disponibile. Essere in sesta posizione nella classifica generale è qualcosa di cui essere contenti, ma la cosa più importante è che ho le idee chiare su cosa ci manca per fare il passo successivo”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Max Biaggi , Leon Camier
Articolo di tipo Ultime notizie