Bernardi pronto per la Superbike con la Ducati di Barni

Luca Bernardi è pronto per l'approdo in Superbike con il team Barni a partire dal prossimo anno. L'infortunio non ha impedito a Ducati di osservare le ottime prestazioni, che gli valgono la promozione dalla Supersport.

Bernardi pronto per la Superbike con la Ducati di Barni

La stagione 2020 è finita in anticipo a causa di un infortunio alla schiena, ma il momento di stop forzato potrebbe essere per Luca Bernardi l’occasione per fare il salto nella classe principale delle derivate di serie. Già, perché le ottime prestazioni in Supersport non sono passate inosservate e la Superbike potrebbe attenderlo già dalla prossima stagione. Con il mercato piloti in pieno fermento, il sammarinese diventa una pedina importante che andrebbe a occupare la sella del team Barni.

Proprio la squadra satellite Ducati, che nel 2021 si è affidata a Tito Rabat con aspettative deluse, sta puntando su un giovane di grandi speranze da far crescere nell’orbita di Borgo Panigale, così come avvenuto qualche anno fa per Michael Ruben Rinaldi. La scelta sembra proprio essere ricaduta su Luca Bernardi, grande protagonista di questa stagione in Supersport, purtroppo finita non proprio come avrebbe voluto. Tuttavia, nonostante sia assente da ormai tre round, mantiene la sesta posizione in classifica, a dimostrazione di quanto aveva raccolto negli appuntamenti precedenti.

Nei primi sette round della stagione infatti, il pilota del team CM Racing aveva conquistato cinque podi e arrivava al round di Magny-Cours in quarta posizione nella classifica generale. In Francia inoltre aveva firmato una Superpole che gli aveva consentito di poter lottare per la vittoria e così era stato fino al momento della caduta. L’incidente infatti era avvenuto proprio nel tentativo di difendere la prima posizione dal leader del mondiale Dominique Aegerter.

La frattura della vertebra T12 rimediata nella caduta lo ha costretto a terminare in anticipo una stagione esplosiva, ma questo non ha impedito a Ducati di mettergli gli occhi addosso, a quanto pare. L’accordo tra Bernardi e Barni non è ancora ufficializzato, però tutto lascia pensare che il giovane pilota sammarinese possa formare parte della griglia di partenza della prossima stagione in Superbike.

condividi
commenti
Report SBK: Rea e Toprak, rollercoaster mondiale
Articolo precedente

Report SBK: Rea e Toprak, rollercoaster mondiale

Articolo successivo

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi
Carica i commenti