Barbier: "La gomma SC1 è stata molto apprezzata"

Il Racing Director della Pirelli si gode i progressi mostrati dalle gomme a Donington

Barbier:
Giorgio Barbier, Racing Director Pirelli Moto, analizza dal punto di vista degli pneumatici il quinto round del Mondiale Superbike che si è disputato sul circuito britannico di Donington Park, con le vittorie di Marco Melandri (la prima nella storia della BMW) e di Jonathan Rea. "Questo weekend in terra inglese ci ha regalato davvero delle gare bellissime ed avvincenti sia per quanto riguarda la Superbike che per quanto riguarda la Supersport. Il lavoro fatto durante i test di Imola si è rivelato molto importante: in Superbike la soluzione posteriore R302, sviluppo della SC1 di riferimento di quest'anno progettata per lavorare a temperature più basse e per prevenire il cold tearing, è stata molto apprezzata praticamente da tutti i piloti. Allo stesso modo in Supersport la R303, anch'essa sviluppo della SC1, è stata scelta da diversi piloti. Per questo motivo, visto l'ottimo feedback ricevuto, rivedremo sicuramente queste due soluzioni anche in alcune delle prossime gare del campionato". "Come ogni anno, anche quest'anno il Campionato Superbike è molto equilibrato: in gara 2 nelle prime 6 posizioni si sono piazzati piloti di sei differenti case, questo a dimostrazione di quanto il lavoro svolto da Pirelli contribuisca a mettere tutti nelle condizioni di poter aspirare potenzialmente al titolo iridato. Oltre che con Marco Melandri e Jonathan Rea, vincitori rispettivamente di gara 1 e gara 2, ci tengo anche a complimentarmi con Max Biaggi che ha realizzato in entrambe le gare il best lap e con Sam Lowes, attuale leader di classifica del Best Lap Awards Supersport di Pirelli" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Articolo di tipo Ultime notizie