Nel 2019 Aprilia può rimanere in Superbike con GoEleven e dare spazio a Forés e Laverty

condividi
commenti
Nel 2019 Aprilia può rimanere in Superbike con GoEleven e dare spazio a Forés e Laverty
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
09 nov 2018, 10:39

Il team italiano, grazie al supporto di Dorna, potrebbe correre nel 2019 con due Aprilia RSV1000 e dare spazio ai due talenti rimasti a piedi al termine della stagione 2018.

Aprilia sembrava ormai fuori dai giochi, uscita da una porta secondaria salutando a bassa voce il campionato del mondo Superbike al termine della stagione 2018. Nelle ultime ore, però, lo scenario sembra essere mutato e, a ben vedere, potrebbe mutare ulteriormente nei prossimi giorni.

Il marchio di Noale, infatti, potrebbe rimanere nella World Superbike anche nelle prossime stagioni. Le RSV4 1000 sarebbero schierate nella prossima stagione dal team Go Eleven grazie al supporto di Dorna.

La società spagnola che gestisce la parte commerciale del campionato dedicato alle moto derivate di serie sta facendo di tutto per presentare un Mondiale Superbike 2019 con uno schieramento composto da 22 o 23 moto, con il chiaro intento di rilanciare il campionato che negli ultimi anni ha perso d'appeal nonostante vi siano Case come Ducati, Kawasaki, Yamaha e BMW. 

Leggi anche:

Per adempiere a questo progetto, sarà fondamentale la buona riuscita di questa trattativa tra il team italiano e la Casa veneta. Go Eleven potrebbe schierare due Aprilia RSV4, mettendo così a disposizione posti importanti per piloti di livello rimasti a piedi al termine della stagione 2018.

Dorna spinge per trovare posto per Xavi Forés ed Eugene Laverty. Lo spagnolo ha perso incredibilmente il posto nel team Barni Racing dopo una stagione di alto livello, chiusa come miglior pilota privato della stagione e autore di numerosi risultati sopra le righe. Più di una volta Forés è riuscito a chiudere le gare davanti ad almeno una delle due Ducati Panigale ufficiali.

Laverty, invece, è riuscito solo a mettersi in mostra in maniera sporadica, nonostante la sua grande esperienza nella categoria e al suo talento. Il pilota britannico è rimasto a piedi dopo l'uscita dalla Superbike di Milwaukee. Ora potrebbe trovare posto sempre in sella a un'Aprilia. 

 
Articolo successivo
Anche la SBK mette le ali: appendici aerodinamiche permesse se omologate sulle moto stradali

Articolo precedente

Anche la SBK mette le ali: appendici aerodinamiche permesse se omologate sulle moto stradali

Articolo successivo

Ufficiale: Marco Melandri correrà nel 2019 con il team Yamaha GRT in Superbike!

Ufficiale: Marco Melandri correrà nel 2019 con il team Yamaha GRT in Superbike!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Eugene Laverty , Javier Fores
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie