Althea, Torres: "Ora sto bene fisicamente, a Donington posso fare bene"

Lo spagnolo spera di rifarsi dopo aver saltato Gara 1 a Imola a causa di una gastroenterite che lo ha debilitato sabato. De Rosa, invece, spera di far bene dopo il successo ottenuto nel 2016 in Stock 1000.

Althea, Torres: "Ora sto bene fisicamente, a Donington posso fare bene"
Jordi Torres, Althea Racing
Jordi Torres, Althea Racing
Jordi Torres, Althea Racing
Alex de Angelis, Pedercini Racing, Raffaele de Rosa, Althea Racing
Jordi Torres, Althea Racing
Jordi Torres, Althea Racing

Dopo i risultati misti del round imolese, l’Althea BMW Racing Team si augura di avere un weekend più semplice a Donington Park in UK questo weekend, dove si disputa il sesto round del campionato Mondiale Superbike 2017.

Sarà senza dubbio un weekend difficile per tutti, dopo la recente scomparsa di Nicky Hayden, ma tutta la squadra Althea BMW correrà a Donington per onorare la memoria del pilota americano, così amato da tutti.

Jordi Torres è stato condizionato dalla gastroenterite dieci giorni fa a Imola, mentre tutti i piloti hanno dovuto reagire dopo una serie di bandiere rosse nelle prove e nelle gare di tutte le categorie. Sia Torres che il suo compagno di squadra Raffaele De Rosa sperano in un weekend meno complicato in UK, su di una pista che piace ad entrambi. Mentre lo spagnolo ha ottenuto un miglior risultato di settimo l’anno scorso a Donington Park, l’italiano ha vinto la sua gara nella categoria Stock1000. 

Dopo i primi cinque round del campionato 2017, Jordi Torres si trova ottavo in classifica con 65 punti, mentre De Rosa è 19mo con 5 punti. 

Jordi Torres: "Mi piace molto la pista di Donington; continueremo il nostro lavoro nella speranza di poter fare due belle gare, anche se non sarà facile, visto tutti i nostri concorrenti britannici che sono sempre forti a casa loro… Sono di nuovo al 100% dopo i problemi fisici che ho avuto a Imola e mi auguro quindi di poter lavorare bene fin da venerdì, per essere ben preparato per le gare di sabato e domenica".

Raffaele De Rosa: "Dopo il difficile round di Imola, andiamo a Donington, una bella pista e una delle mie preferite, dove ho vinto la gara Stock dello scorso anno. Spero di trovare le sensazioni giuste per migliorare i miei ultimi risultati. Continueremo a procedere passo dopo passo e vedremo se possiamo portare a casa due buoni risultati".

condividi
commenti
Ducati, Davies vuole sfatare il tabù Donington. Melandri cerca il successo

Articolo precedente

Ducati, Davies vuole sfatare il tabù Donington. Melandri cerca il successo

Articolo successivo

Hayden, bel gesto Honda: a Donington nessuno prenderà il posto di Nicky

Hayden, bel gesto Honda: a Donington nessuno prenderà il posto di Nicky
Carica i commenti