A volte ritornano: Bautista e Ducati di nuovo insieme nel 2022

Alvaro Bautista torna in Ducati a partire dalla stagione 2022 e prende il posto di Scott Redding nel team ufficiale. Lo spagnolo rientra a Borgo Panigale dopo l'esperienza del 2019 e punta a completare ciò che aveva lasciato in sospeso due anni fa.

A volte ritornano: Bautista e Ducati di nuovo insieme nel 2022

Le voci circolavano già da un po’, ma oggi è arrivata l’ufficialità: dal 2022, Alvaro Bautista tornerà ad essere un pilota Ducati. A pochi giorni di distanza dalla conferma dell’addio di Scott Redding, il team Aruba.it Racing – Ducati ritrova il pilota di Talavera de la Reina, che andrà così a sostituire il britannico, che a sua volta aveva già preso il posto di Bautista dal 2020 e che dal 2022 vestirà i colori BMW.

Dopo l’avventura in Honda di queste ultime due stagioni, lo spagnolo rientra a Borgo Panigale per provare a completare la missione lasciata in sospeso nel 2019. Il suo debutto in Superbike fu così tanto esplosivo che si pensava potesse mettere fine all’egemonia di Jonathan Rea. Aveva inanellato una seria di 11 vittorie consecutive, che avevano messo in crisi il pilota Kawasaki. Leader della classifica fino a metà stagione, ha poi avuto un crollo vertiginoso nella seconda metà del 2019, tanto da portarlo a cercare nuove opportunità nel paddock delle derivate di serie.

L’occasione era arrivata proprio da Honda, rientrata in veste ufficiale con HRC nel 2020 e pronta a lanciare un nuovo progetto che vedeva coinvolto Alvaro Bautista. Ad esclusione di un podio (un terzo posto conquistato in Gara 2 ad Aragon), l’iberico non è riuscito a concretizzare e in questa prima parte del 2021 sta riscontrando delle enormi difficoltà: occupa infatti l’11esima posizione nella classifica generale, a ben 219 lunghezze dalla vetta.

condividi
commenti
Report SBK: "Rea braccato: Toprak lo aggancia, Redding in corsa"
Articolo precedente

Report SBK: "Rea braccato: Toprak lo aggancia, Redding in corsa"

Articolo successivo

Locatelli: “Weekend eccellente, dobbiamo continuare così”

Locatelli: “Weekend eccellente, dobbiamo continuare così”
Carica i commenti