Portimao, Q2: Rea e la Honda al top in qualifica

Portimao, Q2: Rea e la Honda al top in qualifica

Johnny velocissimo batte le du Aprilia. Indietro il dominatore di Donington Sykes

A Portimão è la Honda di Johnny Rea la moto da battere in vista della Superpole. La CBR1000RR del britannico ha infatti ripetuto il risultato di ieri svettando nuovamente al termine della seconda sessione di qualifica e migliorando di oltre nove decimi il tempo della Q1. Ma come lui hanno fatto tutti (ad eccezione di Federico Sandi, unico a non migliorarsi), e così le Aprilia di Eugene Laverty e Sylvain Guintoli gli sono subito alle spalle, staccate di un decimo ed un decimo e mezzo rispettivamente. Quarto tempo e tanto lavoro in vista della gara per Marco Melandri e tutto il team BMW Motorrad, mentre è "solamente" quinto il grande dominatore di Donington e specialista del giro lanciato Tom Sykes. Per lui 454 millesimi di distacco dalla Honda. Sesto Leon Camier con la Suzuki Crescent, ma il distacco di oltre otto decimi lo rende il "primo del gruppo degli inseguitori". Con lui le Aprilia di Davide Giugliano e Michel Fabrizio, l'altra BMW di Chaz Davies e la Kawasaki di Loris Baz , primo dei piloti ad oltre un secondo dalla vetta. Undicesima la prima delle Ducati, con Ayrton Badovini a 1"3 dalla cima della classifica e un decimo meglio di Carlos Checa.

World Superbike - Portimão - Qualifica 2

World Superbike - Portimão - Riepilogativo qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie