Sylvain Guintoli il più a suo agio ad Istanbul

Sylvain Guintoli il più a suo agio ad Istanbul

Il francese dell'Aprilia svetta in una sessione zeppa da cadute rifilando oltre 6 decimi a Melandri

L'esperienza paga sull'asfalto turco dell'Istanbul Park e difatti a svettare nella prima sessione dell'inaugurale Gran Premio della Urchia del Mondiale Superbike è stato l'ex leader della classifica iridata Syvain Guintoli, che su questa pista ha corso tra 250Gp e MotoGp. Alle spalle del francese un'altra "vecchia volpe" di Istanbul, cioè Marco Melandri, che proprio in questo impianto conquistò la sua prima vittoria in MotoGp nel 2005 per replicaer poi l'anno successivo. Il ravennate della BMW comunque paga ben sei decimi dall'Aprilia in testa, ma precede di altri due la Kawasaki di Tom Sykes, unica nel box a seguito del forfait di Loris Baz a causa del brutto volo nel warm up del Nurburgring. Quarto tempoper la Honda di leon Haslam, che ha preceduto la prima sorpresa della sessione, cioè il debuttante con l'Aprilia della Red Devils Toni Elias. Addirittura lo spagnolo, primo iridato Moto2 della storia, ha comandato la classifica nella prima parte della sessione! Sesto Davide Giugliano ad un soffio dal rookie, più staccati Chaz Davies, Jules Cluzel, Eugene Laverty e Carlos Checa, decimo e primo dei piloti a 2" dal vertice. Lo spagnolo della Ducati è stato autore di una caduta, così come il suo compagno di squadra Ayrton Badovini, Max Neukirchner e soprattutto Leon Camier, che dopo aver perso il controllo della sua Suzuki ha sbattuto violentemente e per questo è stato portato in ospedale per accertamenti.

World SBK - Istanbul - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Sylvain Guintoli
Articolo di tipo Ultime notizie