Melandri: "Mi dispiace, ma ci sono abituato"

Il romagnolo non e' molto preoccupato per il suo futuro, e per ora si concentra su Silverstone

Melandri:
La prossima fermata per il BMW Motorrad GoldBet SBK Team e i piloti ufficiali, Marco Melandri (ITA) e Chaz Davies (GBR), è il tracciato inglese di Silverstone, dove si terrá il nono round del Superbike World Championship 2013, il prossimo weekend dal 2 al 4 Agosto. Per Chaz è il secondo round di casa dopo la gara di Maggio a Donington. Con la vittoria nell’ultimo round in Russia, Marco, con la BMW S 1000 RR, ha migliorato la sua posizione in classifica, ora é terzo con 207 punti a soli 32 punti dal leader. Chaz, secondo in Russia, é quinto con 174 punti. Nella Classifica Costruttori BMW con 262 punti è terza, a 38 punti dal primo. Dopo l’annuncio della scorsa settimana dell’uscita dal FIM World Superbike World Championship alla fine della stagione 2013, il team è concentrato alla ricerca di grandi risultati nei prossimi round della stagione. A Silverstone la FIM Superstock 1000 Cup torna in azione dopo cinque settimane di stop. In questo weekend il BMW Motorrad GoldBet STK Team e i suoi piloti, Sylvain Barrier (FRA) e Greg Gildenhuys (RSA), affronteranno due gare della stagione 2013. BMW è, attualmente, al comando di entrambe le classifiche. Sylvain, che ha vinto tre delle cinque gare disputate quest’anno con la nuova BMW HP4, comanda la Classifica Piloti con un vantaggio di 12 punti sul secondo. Nella Classifica Costruttori BMW è al comando con cinque punti di vantaggio sul secondo. Marco Melandri:Silverstone è una pista molto bella e veloce e, allo stesso tempo, molto difficile per i cambi di ritmo e per la superficie dell’asfalto non proprio liscia, e mi piace molto. Mi auguro che il meteo, sempre imprevedibile in Inghilterra, questa volta sia buono. Mi dispiace per la decisione di BMW ma, purtroppo, sono abituato a decisioni del genere. Non sono molto preoccupato perché per noi piloti si riesce sempre a trovare una soluzione, anche se, certamente, in una fase importante del campionato come questa non aiuta il morale. Spero che l’esperienza mi aiuti a gestire la cosa”. Chaz Davies:Chiaramente mi dispiace per la decisione di BMW Motorrad ma quest’anno abbiamo ancora una lunga stagione davanti e vogliamo continuare a vincere. Rimarremo concentrati e lavoreremo sodo. Il prossimo round a Silverstone è la mia gara di casa e, anche se non è uno dei miei circuiti favoriti, mi piace abbastanza. È una sfida diversa perché è una pista abbastanza veloce e piatta. In più, qui, ci sono delle curve molto particolari, diverse da quelle che puoi trovare da qualsiasi altra parte. Pur essendo un tracciato completamente piatto è difficile settare correttamente la moto, specialmente la Superbike, perché è anche molto accidentato. Dovremo lavorare molto sul set up della ciclistica, e qualche volta si può sbagliare, infatti, é un circuito impegnativo per le squadre. Non vedo l’ora di correre sulla pista di casa, la Superbike è molto popolare in UK e mi aspetto che tanta gente verrà a vedermi”. Serafino Foti (Direttore Sportivo BMW Motorrad GoldBet SBK Team): “Abbiamo preso atto e accettato la decisione presa e la nuova direzione strategica dell’azienda negli ultimi giorni. Voglio ringraziare BMW Motorrad per l’ottima performance che abbiamo mostrato nella prima parte della stagione e per il livello di competitività raggiunto. I piloti stanno lavorando benissimo e continueranno così fino alla fine del campionato, rimanendo concentrati sul presente, perché è questa la base per il futuro. Anche i ragazzi del team stanno facendo, e continueranno a fare, il massimo e, sicuramente, la decisione presa non avrà alcuna influenza perché sono dei veri professionisti. Quest’anno, a Silverstone, correremo sul tracciato nella configurazione del 2011, pur essendo una pista molto diversa da Mosca, noi tutti daremo il massimo e saremo sicuramente competitivi”. Andrea Dosoli (Direttore Tecnico BMW Motorrad GoldBet SBK Team): “Dopo un weekend molto emozionante a Mosca, il team ha ricevuto la notizia della decisione strategica di BMW per il futuro del progetto SBK. Gli ultimi giorni non sono stati i più facili per tutti noi, ma sono certo che i ragazzi continueranno a lavorare come al solito. Sono dei professionisti e sono motivati a conquistare, gara dopo gara, i risultati che meritiamo. A Mosca i nostri piloti sono stati veloci sia sull’asciutto sia sul bagnato, questo è molto importante per la gara di Silverstone, dove il tempo può cambiare velocemente, come l’anno scorso. Il tracciato inglese è uno dei più lunghi del calendario - con curve molto veloci, dove i piloti devono guidare in maniera morbida e lasciar scorrere la moto – e anche tecnico, la tenuta laterale infatti è importantissima specialmente nelle curve lunghe. Entrambi i piloti partiranno con la stessa moto con cui hanno corso, con successo, in Russia e lavoreremo principalmente sul set up. Il team e i piloti aspettano le gare di Silverstone con il chiaro obiettivo di consolidare quanto fatto vedere a Mosca. I piloti sono in forma e molto motivati, per Chaz è la gara di casa, per Marco è quasi una gara di casa perché ha vissuto in Inghilterra".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Silverstone
Circuito Silverstone
Piloti Marco Melandri , Chaz Davies
Articolo di tipo Ultime notizie