Marco Melandri conferma la pole position di Monza

Marco Melandri conferma la pole position di Monza

L'asfalto va ad asciugarsi col passare dei minuti, ma il tempo di Macio di ieri resta inavvicinabile

Piove nella notte a Monza e così l'asfalto si presenta freddo e viscido nella mattina di sabato, andando lentamente a migliorarsi col passare dei minuti. Questo ha lasciato a diversi piloti la possibilità di migliorare i propri riscontri cronometrici, anche se però la prima posizione di Marco Melandri è rimasta inattaccabile, così come la seconda posizione di Jonathan Rea. Sylvain Guintoli conferma la sua terza posizione migliorando di 4 decimi il suo tempo e confermandosi il più veloce in pista arrivando alla speed trap a 333,6 km/h. Alle sue spalle Tom Sykes ed Eugene Laverty, che nel finale si è miglliorato arrivando a precedere le altre Aprilia RSV4 di Davide Giugliano (6°) e Michel Fabrizio (7°). Si migliora anche Loris Baz, che però resta ottavo davanti alle Suzuki di Leon Camier e Jules Cluzel, che chiudono la Top 10. Undicesimo resta Carlos Checa, che però non prenderà parte al resto del weekend, mentre dodicesimo risale Chaz Davies dopo il gran botto di ieri alla seconda di “Lesmo”, in pista con una BMW S1000RR “ricostruita” da zero. A completare l'elenco dei partecipanti alla Superpole ci sono le Ducati 1199 Panigale R di Ayrton Badovini e Max Neukirchner , e le due Kawasaki Pedercini di Fabrizio Lai e Federico Sandi. Primo degli esclusi Mark Aitchison, con la Ducati 1098R del Team Effenbert-Liberty Racing, seguito da Kousuke Akiyoshi (che sostituisce Leon Haslam) e Vittorio Iannuzzo.

World Superbike - Monza - Qualifiche 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri
Articolo di tipo Ultime notizie