Guintoli: "Sono veloce sul passo gara"

Laverty: "Alla fine sono contento del quarto posto"

Guintoli:
Il pupillo di casa Sylvain Guintoli non ha tradito le aspettative dei tifosi francesi giunti sulle tribune di Magny-Cours. Al termine di una Superpole concitata, Sylvain ha ottenuto il secondo tempo che gli permetterà, domani, di scattare dalla prima fila. Ottima prestazione anche per Eugene Laverty, quarto al termine delle due sessioni. Grazie al terzo posto di Davide Giugliano (Althea Racing) sono tre le RSV4 nei primi quattro posti. La Superpole, dichiarata “wet”, si è in realtà svolta per due terzi in condizioni di asfalto tali da giustificare l’uso di gomme slick. La procedura ha comunque imposto due sessioni da 20 minuti, con 15 piloti nella prima e nove nella seconda a giocarsi un piazzamento in griglia. I piloti Aprilia Guintoli e Laverty hanno scelto di partire, come quasi tutti gli avversari, con gomme da bagnato, per poi rientrare ai box con pista in miglioramento e sostituire gli pneumatici. Il tempismo ha permesso a Sylvain ed Eugene di superare agevolmente la prima sessione, conservando le energie (e le due gomme da tempo) in vista della seconda, decisiva, Superpole da 20 minuti. Con pista sostanzialmente asciutta, Sylvain ha sfruttato al meglio la seconda Pirelli morbida, facendo segnare il tempo di 1’39.397 che gli vale la seconda posizione sullo schieramento delle due gare di domani. Il pilota francese, terzo nel Mondiale Piloti, può contare sull’ottimo lavoro svolto in queste due giornate di prove sia con pista asciutta che sul bagnato. Indipendentemente dalle condizioni meteo di domani, Sylvain sa di poter giocare sulla pista di casa un ruolo da protagonista. Sylvain Guintoli:Le condizioni erano difficili oggi pomeriggio, con molte chiazze bagnate difficili da vedere. Una situazione insidiosa, ma alla fine abbiamo conquistato una importante seconda posizione in griglia. Negli ultimi giri ho anche rotto il cupolino con il casco, questo sicuramente mi ha fatto perdere un po’ di tempo. In ogni caso sono veloce sul passo gara, voglio rimanere concentrato e guidare al meglio, senza calcoli. Domani spero in due gare asciutte, ieri in queste condizioni sono stato molto veloce e voglio regalare una bella prestazione ai miei tifosi francesi”. Il quarto posto finale di Eugene Laverty soddisfa il pilota nordirlandese, autore di una buona Superpole dove ha ceduto qualcosa solo con la seconda gomma da tempo. Stare nelle prime due file è l’obiettivo minimo per Eugene, conscio che su un tracciato come questo partire davanti rappresenta un grosso vantaggio. La buona crescita mostrata nel corso delle prove che hanno preceduto la Superpole consente a Laverty, secondo nella classifica piloti, di mettere nel mirino il bersaglio più importante. Eugene Laverty:Oggi è stato un giorno produttivo. Nella prima sessione bagnata di stamattina ho faticato ma abbiamo recuperato nella seconda, dove ho chiuso quarto, quindi posso dire di avere un buon passo di gara anche con pista bagnata. La Superpole è stata “mista”, alla fine sono contento del quarto posto. Partire dalle prime due file è fondamentale, domani vedremo di spingere per cercare la vittoria confidando in due gare asciutte”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Eugene Laverty , Sylvain Guintoli
Articolo di tipo Ultime notizie