WRC

Ciesla: "Il WRC 2022 attirerà di nuovo case come Subaru e Volkswagen"

  condividi
  commenti

Oliver Ciesla, CEO dei promotori WRC, ci parla della sua esperienza in questo incarico e del futuro che vivrà il mondiale Rally. Segnato, come tutti, da un 2020 anomalo a causa del Coronavirus, il campionato proverà a ripartire quando la situazione sarà più tranquilla con gare principalmente europee, mentre per il prossimo futuro l'arrivo dell'ibrido attirerà altre case automobilistiche di primo peso

Video successivo
Carica i commenti

Su questo video

Durata 31:35
Postato 1 giu 2020
Serie WRC
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie